Fra qualche mese avremo la possibilità di vedere al cinema un nuovo capitolo della saga di Scream nata venticinque an ni fa grazie aalla leggendaria pellicola di Wes Craven scritta da Kevin Williamson. In una recente chiacchierata con Bloody Disgusting, Matthew Lillard ha avuto modo di spiegare che, a suo dire, i seguiti del film resero in qualche modo infelice il regista scomparso il 30 agosto del 2015.

Penso che Wes Craven amasse Scream. Credo che si sia davvero divertito. Non c’era alcuna forma di pressione su quel film, non doveva essere qualcosa di speciale. Poi è finito per diventare qualcosa di realmente iconico, ma, al momento, non c’era alcuna pressione. Cosa che poi coi tre seguiti, anzi ormai quattro, c’è stata durante la produzione. Voglio dire, è passato da questa situazione di spensieratezza a una di infelicità. Non penso sia un segreto. Si sentiva davvero infelice arrivato al quarto film per tutta la pressione avvertita dal dover fare qualcosa d’iconico.

Il nuovo capitolo di Scream sarà al cinema il 14 gennaio 2022.

A dirigere la pellicola Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett del gruppo di cineasti Radio Silence (V/H/S).

David Arquette (Dewey Riley), Neve Campbell (Sidney Prescott) e Courteney Cox (Gale Weathers) tornano nel cast e sono affiancati da Jack Quaid, Melissa Barrera, Jenna Ortega, Dylan Minnette, Mason Gooding e Mikey Madison.

A scrivere la sceneggiatura James Vanderbilt e Guy Busick. Kevin Williamson, sceneggiatore della saga, e Chad Villella, terzo regista dei Radio Silence, produrranno il film con Vanderbilt e la sua Project X Entertainment, mentre Paul Neinstein e William Sherack saranno produttori.

Dalla sinossi:

Venticinque anni dopo la serie di efferati e crudeli omicidi che sconvolse la tranquilla cittadina di Woodsboro, un nuovo assassino con la maschera di Ghostface prende di mira un gruppo di adolescenti, facendo ripiombare la città nel terrore e riaffiorare le paure di un passato che sembrava ormai sepolto.

La serie, ispirata agli omicidi di Danny Rolling nel 1990, è composta da 4 film usciti negli Stati Uniti (e poi anche in Italia) nel 1996, 1997, 2000 e 2011. Wes Craven è deceduto nel 2015, ma aveva già alluso a diverse possibilità di realizzare un quinto film.

Cosa ne pensate? Quanto attendete questo nuovo film del franchise? Cosa ne pensate di questo primo poster?Diteci come sempre la vostra nei commenti qua sotto!