Oscar 2022, Gabriele Muccino su Will Smith: dispiaciuto per come ha rovinato la serata più importante della sua vita

gabriele muccino
Gabriele Muccino ha detto la sua sull’accadimento che, più delle statuette, più dei vincitori e dei vinti, ha fatto parlare in questi Oscar 2022, ovvero il ceffone dato da Will Smith a Chris Rock.

Su Twitter, Gabriele Muccino ha scritto:

Mi dispiace enormemente per come Will sia riuscito a rovinare la serata più importante della sua vita. Nessuno sa i pregressi di quel nervo tanto scoperto da fargli perdere così controllo. Lui sa sempre come uscire da ogni situazione. Il fatto che ieri sia inciampato mi addolora.

Ma non sono, queste, le uniche parole dette da Gabriele Muccino su quanto fatto da Will Smith durante la Notte degli Oscar 2022. Il regista, che ha lavorato due volte con la star americana, con La ricerca della felicità (per cui ricevette al tempo la nomination come Migliore attore protagonista) e Sette anime, è stato infatti raggiunto telefonicamente da Repubblica. Al quotidiano ha detto:

Sono sbigottito e affranto. Io non ho mai visto Will così sensibile e irascibile, deve esserci un nervo molto scoperto che Rock ha toccato, andando oltre la linea rossa. L’alopecia di Jada è un problema molto sentito, lui ha perso decisamente il controllo su una cosa che ha toccato la moglie e della quale lui fa una filosofia di vita. La sua famiglia non si tocca, è un blocco unico, è il mio orgoglio, io vivo per loro e loro per me, una filosofia smithiana questa della famiglia che va protetta contro ogni attacco. La reazione è però sconvolgente, la notte più importante della sua vita, il premio più desiderato in assoluto, rovinarla così lascia un grande amaro in bocca.

Poi, quando gli viene domandato se, a suo modo di vedere, Hollywood lo perdonerà, Muccino dice:

Non ne ho idea. Se Chris Rock fosse stato bianco sarebbe stata la fine tombale di Will. Essendo due afroamericani non so se lo perdonerà. Sicuramente l’immagine di Will esce come quella di Zidane dopo la testata, cose che restano nell’immaginario, come il morso di Mark Tyson. Ci sono momenti di black out, si fanno gesti smisurati che cancellano una carriera di cose gloriose.

Cosa ne pensate di queste considerazioni fatte da Gabriele Muccino sulla Notte degli Oscar 2022 e il “fattaccio” che ha visto coinvolti Will Smith e Chris Rock? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.

Mostra il palinsesto