Negli ultimi anni sono stati pochissimi gli aggiornamenti sul nuovo film di Il pianeta delle scimmie dopo l’annuncio che alla regia avremmo trovato Wes Ball, il regista della saga di Maze Runner.

Qualche mese fa Steve Asbell, il presidente di 20th Century Studios che due anni fa ha preso il posto di Emma Watts alla guida della ex divisione cinematografica della Fox, aveva spiegato che le riprese sarebbero partite tra l’estate e l’autunno, ma nel frattempo non si è saputo molto.

Adesso, a margine della pubblicazione di un articolo dedicato al film di Harbinger, Deadline ha annunciato che non sarà più Wes Ball a dirigere il progetto, ma Paul Downs Colaizzo. Il motivo è che Ball sarebbe troppo immerso nella pre-produzione del Pianeta delle scimmie per dedicarsi ad altro.

Su Twitter Justin Kroll di Deadline ha svelato ulteriori dettagli, sottolineando che la 20th Century e la Disney hanno accolto con molto favore l’ultima sceneggiatura consegnata il mese scorso, e che adesso è partita la ricerca degli attori per il film che dovrebbe dare vita a una nuova trilogia cinematografica.

La saga è stata rilanciata nel 2011 con L’alba del pianeta delle scimmie di Rupert Wyatt, a cui hanno fatto seguito Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie del 2014 e The War – Il pianeta delle scimmie del 2017, entrambi diretti da Matt Reeves, incentrati proprio sulla figura di Cesare (interpretato da Andy Serkis).

Ball aveva confermato qualche tempo fa che il nuovo film non sarebbe stata una rivisitazione completamente nuova, ma anzi, avrebbe portato in qualche modo avanti l’eredità di Cesare.