Kevin Williamson, lo sceneggiatore che, insieme a Wes Craven, ha ideato e plasmato la saga di Scream, ha partecipato alla reunion virtuale del primo film che si è tenuta nel corso del fine settimana. È stato proprio in questa sede che Williamson, produttore esecutivo del quinto capitolo, ha spiegato perché abbia accettato di tornare a lavorare con questa nuova iterazione del franchise diretta da Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett.

Lo sceneggiatore ha detto:

Quello che mi piace del nuovo Scream è il suo approccio fresco alla storia. È una pellicola che porta questa specie di ventata di novità, ma ha anche questa nota di nostalgia che l’attraversa. Un mix perfetto per un nuovo Scream. È sicuramente questo che mi ha emozionato di più. Sono rimasto letteralmente sconvolto dai registi, e all’inizio ero estremamente nervoso perché nessuno è come Wes Craven. Ero addirittura esitante all’idea di partecipare in qualche misura, ma diamine, sono davvero contento di aver deciso di partecipare perché penso che avrebbe reso orgoglioso lo stesso Wes Craven.

Nel mentre, Fandango (via JoBlo) comunica che le riprese della pellicola sono ufficialmente terminate, a più di un anno di distanza dall’uscita in sala.

Scream 5 sarà al cinema il 14 gennaio 2022.

A dirigere la pellicola Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett del gruppo di cineasti Radio Silence (V/H/S).

David Arquette (Dewey Riley), Neve Campbell (Sidney Prescott) e Courteney Cox (Gale Weathers) tornano nel cast e sono affiancati da Jack Quaid, Melissa Barrera, Jenna Ortega, Dylan Minnette, Mason Gooding e Mikey Madison.

A scrivere la sceneggiatura James Vanderbilt e Guy Busick. Kevin Williamson, sceneggiatore della saga, e Chad Villella, terzo regista dei Radio Silence, produrranno il film con Vanderbilt e la sua Project X Entertainment, mentre Paul Neinstein e William Sherack saranno produttori.

La serie, ispirata agli omicidi di Danny Rolling nel 1990, è composta da 4 film usciti negli Stati Uniti (e poi anche in Italia) nel 1996, 1997, 2000 e 2011. Wes Craven è deceduto nel 2015, ma aveva già alluso a diverse possibilità di realizzare un quinto film.

Cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti qua sotto!