Francesco Alò ci parla di Holy Spider, il film di Ali Abbasi con Mehdi Bajestani, Zar Amir Ebrahimi, Arash Ashtiani, Forouzan Jamshidnejad presentato in concorso alla 75 esima edizione del Festival di Cannes.

HOLY SPIDER: LA TRAMA

Una giornalista si insinua nel ventre molle della città santa iraniana di Mashad per indagare gli omicidi seriali di alcune prostitute da quello che viene chiamato “spider killer”, che ritiene di ripulire le strade dalle peccatrici.