Dopo l’annuncio della presenza in concorso di The Card Counter – Il collezionista di carte di Paul Schrader alla 78 esima edizione del Festival di Venezia, arriva oggi il trailer dell’attesa pellicola con protagonisti Oscar Isaac, Tiffany Haddish, Tye Sheridan e Willem Dafoe che verrà distribuita in Italia da Lucky Red in collaborazione con Universal.

Potete ammirarlo qui in alto.

Questa la sinossi ufficiale diffusa oggi:

Raccontato con l’intensità che è da sempre il marchio di fabbrica dello sceneggiatore e regista Paul Schrader, THE CARD COUNTER (Il collezionista di carte) vede come protagonista Oscar Isaac nel ruolo di William Tell, un ex militare che vive nell’ombra come giocatore d’azzardo di piccolo cabotaggio. La vita meticolosa di Tell viene scossa dall’incontro con Cirk (Tye Sheridan), un giovane in cerca di vendetta contro un nemico comune. Con il sostegno della misteriosa finanziatrice La Linda (Tiffany Haddish), Tell porta Cirk nel circuito dei casinò per condurlo su una nuova strada. Dei fantasmi del passato, però, non ci si libera così facilmente…

THE CARD COUNTER - Il collezionista di carte

Schrader ha scritto la sceneggiatura e si è occupato della regia, con la produzione a cura di Martin Scorsese. “Martin Scorsese e io siamo felici di tornare a collaborare insieme,” ha affermato il regista prima dell’inizio delle riprese, “apprezziamo molto il fatto che questo rifletta una lunga scia di lavori e di amore per il cinema fatto a mano”. Alexander Dynan e Benjamin Rodriguez Jr. saranno rispettivamente il dvirettore della fotografia e il montatore del film: i due hanno già lavorato con Schrader in First Reformed.

Sceneggiatore e regista, Paul Joseph Schrader nasce il 22 luglio 1946 in Michigan, in una famiglia olandese calvinista. Ha compiuto i suoi studi al Calvin College e all’UCLA Film School, lavorando come critico cinematografico (il suo testo più celebre è “Il trascendente nel cinema”, pubblicato per la prima volta nel 1972). In seguito ha frequentato la classe inaugurale all’AFI. Come sceneggiatore ha scritto – tra gli altri – quattro film di Martin Scorsese, a cominciare da Taxi Driver. Nel 1978 esordisce come regista con Tuta blu, tratto da una sceneggiatura scritta insieme al fratello. Nello stesso anno dirige Hardcore, cui fanno seguito, tra gli altri film, American GigoloIl bacio della panteraMishima e Affliction. Nel 2019 ottiene la nomination all’Oscar per la miglior sceneggiatura con il suo film First Reformed.