Pubblicità

Chip Zdarsky parla di Newburn, il suo debutto nel genere crime

Chip Zdarsky parla di Newburn, la sua nuova serie indipendente, che debutta il prossimo 3 novembre negli Stati Uniti, sotto l’egida di Image Comics e con le matite di Jacob Phillips. Di questo noir poliziesco, che vede Easton Newburn alle prese con un’indagine compromessa con una famiglia mafiosa, vi abbiamo già detto in passato.

 

 

Lo sceneggiatore ha risposto alle domande in merito di AITP e noi vi riportiamo le sue dichiarazioni più saporite.

 

Newburn #1, copertina di Jacob PhillipsNewburn #1, copertina di Jacob Phillips

Zdarsky – Il più grande investigatore privato del mondo lavora esclusivamente per le famiglie criminali di New York. Il nostro personaggio principale è Easton Newburn, un detective fretto e calcolatore che opera come una specie di ispettore delle Nazioni Unite, ma tra comunità del crimine, invece che nazionali. Arriva, indaga, scopre segreti e risolve casi che accadono fra le famiglie mafiose. Il che limita la minimo le guerre fra gang, ma dipinge un bersaglio sulla schiena di Newburn e dei suoi cari.

Raymond Chandler non è stato un’influenza diretta, di per se, ma è chiaro che non puoi evitarlo, quando scrivi una storia di detective. Direi che la principale differenza tra Phillip Marlowe e Easton Newburn sia il fatto che Easton è stato in grado di trasformare in una certa dose di ricchezza il proprio lavoro.

Anche dal cinema e dalla TV non individuo ispirazioni dirette. Probabilmente qualche procedurale, come Law & Order o House MD? Con Newburn cerco di scrivere storie autoconclusive su misteri singoli, quindi è chiaro che queste due serie TV mi abbiano influenzato. Ma la gran parte delle mie ricerche non ha riguardato la narrativa, bensì la storia del crimine organizzato. La parte di indagine mi era chiara, ma quella relativa alla Mafia ha necessitato più lavoro.

Sono abituato alla graticola delle scadenze della Marvel e della DC, che a volte ti mette nelle condizioni di perdere qualcosa per strada, quindi è stato grandioso lavorare con Jacob a questo progetto. Come capitò a me su Sex Criminals, lui non è solo il disegnatore, ma anche il colorista e il letterista. Quindi è stato un sogno confrontarmi con lui da pari a pari. Credo sia grandioso e davvero molto veloce. Vacillo tra la gioia di vederlo lavorare e il fastidio di sapere quanto sia migliore di me alla sua età.

Tutto il progetto è nato dal fatto che l’ho contattato per chiedergli cosa avesse voglia di disegnare e poi ho cercato di cucire la serie su misura per lui. Si diverte? Non lo so. Chiedetelo a lui. Mi stima ancora? Per il resto, io mi sento la somma di tutti i miei progetti precedenti. Spesso scherzo sul fatto che sono incapace di far decollare la mia carriera, perché salto continuamente da un genere all’altro. Se fossi intelligente, mi concentrerei su qualcosa. Ma dopo aver realizzato Stillwater, ovvero un horror/thriller, e Daredevil, cioè una storia di super eroi con enfasi sul genere crime, mi pareva che questo fumetto fosse il passo successivo più naturale. Ho sempre voluto scrivere un giallo e ora mi sento pronto.

 

Un progetto decisamente impegnativo per Zdarsky, che confessa ricerche approfondite per ogni numero di Newburn e grande lavoro di revisione per assicurare la completezza degli indizi e il funzionamento della parte procedurale. Le sceneggiature sono pensate per essere rapide, nelle sedici pagine di ogni albo, che hanno comportato anche un cambiamento nello stile di scrittura dell’autore. Nel primo numero, troveremo anche un episodio secondario, scritto da Nadia Shammas e disegnato da Ziyed Yusuf Ayoub, intitolato Brooklyn Zirconia.

 

Zdarsky – Volevamo avere spazio per dare voce a giovani autori interessanti e dar loro l’occasione di mettersi alla prova con il genere crime. Ho incontrato Nadia anni fa, alla WonderCon, e sono davvero impressionato dal suo stile, quindi sono felice che abbia voluto lavorare con noi. Ziyed è un figo. Credo che la gente apprezzerà molto il contrasto tra il suo stile e quello di Jacob.

Jacob Phillips è uno tosto. That Texas Blood è un fumetto fantastico e lui ha portato il talento che vi ha mostrato anche su Newburn. Sono sinceramente entusiasta della possibilità di consegnare al pubblico un nuovo fumetto divertente, fatto di storie concluse e singole, con una trama più generale che ci porterà in luoghi pericolosi. E il personaggio di Easton Newburn è davvero divertente da scrivere.

 

 

Cosa ne pensate? Scrivetecelo nei commenti! Vi ricordiamo che BadTaste.it è anche su Twitch!

 

 

Fonte: AITP

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.