Che The Fall fosse più che altro un’empirica analisi di mercato, un espediente per valutare la ricezione dei fan del brand di Assassin’s Creed, lo si comprende sfogliando le primissime pagine di The Chain, opera seconda firmata dal duo Cameron Stewart e Karl Kerschl, sotto l’attenta supervisione di Ubisoft stessa, publisher della fortunata serie videoludica.

Il volume, non a caso, si apre con un breve ma utile prologo, vero e proprio filo rosso che collega le nuove avventure di Assassini e Templari a quello che, di conseguenza, può definirsi a tutti gli effetti un prequel, capitolo antecedente di un’epopea più ampia, la cui lettura è pressoché imprescindibile. Un riassunto scovato su internet di The Fall può certamente aiutare, ma senza il giusto background sarà piuttosto difficile comprendere e immergersi, con il giusto piglio, nelle trame del conflitto senza tempo tra le due fazioni che si contendono il destino dell’umanità.

Assassin's Creed The Chain copertina di Karl KerschlDaniel Cross, dopo l’impronosticabile ...