Ethan Hawke, che interpreta il villain nella serie dei Marvel Studios Moon Knight, ha parlato del vantaggio dello show rispetto ad altri. Moon Knight non è esattamente un personaggio così conosciuto, almeno al di fuori del circolo dei lettori di fumetti, ma questo potrebbe essere positivo per la serie tv. Ecco le parole dell’attore, che ha anche commentato il lavoro del suo collega Oscar Isaac.

Se eri un attore negli anni ’50, sapevi che facevano dei western. Se sei un attore negli anni ’20, hai la Marvel. E sono davvero fortunato perché abbiamo a che fare con una storia che non ha molti legami. Se interpreti Spider-Man o Batman, sono personaggi che si portano dietro moltissimo e il pubblico ha delle grandi aspettative. È come interpretare Amleto: non puoi interpretarlo dal nulla. Lo interpreti in relazione agli altri Amleto che sono arrivati prima. Invece con Moon Knight la gente non ne sa molto. Oscar Isaac sta dando una performance assolutamente fenomenale, ed è emozionante farne parte con lui.

Lo showrunner di Moon Knight sarà Jeremy Slater, impegnato anche come sceneggiatore. I registi annunciati sono Mohamed Diab, Justin Benson e Aaron Scott Moorhead. Nel cast della serie Moon Knight ci sono Oscar Isaac, Ethan Hawke e May Calamawy.

Il personaggio di Moon Knight è stato creato nel 1975 da Doug Moench e Don Perlin. Marc Spector, figlio di un rabbino ebreo-americano, cresce diventando un pugile e poi un marine. L’uomo diventa successivamente un mercenario e utilizza numerosi alter ego per combattere il mondo criminale. Durante una missione in Egitto viene creduto morto, ma riceve invece dei poteri dalla divinità Khonshu.

Tutte le notizie sulla serie sono nella nostra scheda.

Fonte: thewrap