WandaVision sorprende a ogni episodio, e il quarto in particolare oltre ad aver fornito diverse spiegazioni ha finalmente chiarito posizione esatta della serie nella timeline dell’Universo Cinematografico Marvel. Questo potrebbe fornire retroattivamente una spiegazione al sorprendente finale di Spider-Man: Far From Home.

Andiamo con ordine: nell’episodio, grazie a un flashback, scopriamo che le vicende della serie sono ambientate tre settimane dopo il momento in cui Hulk ha riportato tutti in vita in Avengers: Endgame (una delle persone dissolte e “tornate” è proprio Monica Rambeau), momento chiamato “Blip”, come abbiamo scoperto in Spider-Man: Far From Home. Quest’ultimo, invece, è ambientato otto mesi dopo il “blip”. Ancora non sappiamo cosa accadrà nella seconda metà di WandaVision, ma sappiamo che condurrà poi agli eventi di Doctor Strange in the Multiverse of Madness (in cui comparirà Elizabeth Olsen). Supponiamo quindi che entro il finale della prima stagione le azioni di Wanda arrivino a causare problemi non indifferenti con la realtà, forse addirittura una fessura nello spazio/tempo. Qualcosa in grado, per esempio, di portare una figura iconica come il J. Jonah Jameson della trilogia di Spider-Man di Sam Raimi nell’Universo Cinematografico Marvel che vediamo appunto comparire sorprendentemente nel finale di Far From Home, svelando al mondo l’identità di Spider-Man. Il sito Comicbook suggerisce che gli eventi di WandaVision si svolgano nell’arco di relativamente pochi giorni, e che quindi la possibile fessura permetta a Jameson di spostarsi in questa realtà e costruire un impero mediatico digitale nel giro di sei o sette mesi.

Ovviamente si tratta di una teoria, ma episodio dopo episodio WandaVision sta dimostrando di essere profondamente legato alla trama del grande arazzo dell’Universo Cinematografico Marvel.

WANDAVISION LA TRAMA DELLA SERIE TV

Nel cast della serie ci sono Elizabeth Olsen e Paul Bettany che riprendono i ruoli di Scarlet Witch e Visione. Teyonah Parris interpreta Monica Rambeau, figlia di Maria Rambeau che avevamo conosciuto in Captain Marvel. Quella bambina che interagiva con Carol Danves è cresciuta ed è diventata un’agente della agenzia SWORD (Sentient Weapon Observation Response Division). Kathryn Hahn interpreta Agnes, una vicina di casa della coppia. Kat Dennings riprende il ruolo di Darcy Lewis che aveva interpretato in Thor e Thor 2. Randall Park riprenderà il ruolo dell’agente FBI Jimmy Woo.

Vi ricordiamo che tutte le informazioni sulla serie, i cui eventi sono ambientati dopo quanto accaduto nel film Avengers: Endgame, sono disponibili nella nostra scheda.

Fonte: CB