Quando è stato annunciato che She-Hulk: Attorney at Law sarebbe stata una serie composta da nove episodi siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla notizia. Dopotutto è cosa nota che diversi show Marvel disponibili su Disney+ hanno dei finali fin troppo repentini, incapaci di concludere degnamente quanto di buono narrato durante la serie. Un’ottima notizia per le avventure di Jennifer Walters, caratterizzate finora da momenti tipici delle produzioni Slice of Life e da un piglio comico ben riuscito.

Eppure, giunti ormai al sesto episodio, abbiamo per la prima volta accusato il colpo. Per la prima volta ci siamo chiesti se queste nove puntate fossero davvero necessarie per raccontare la storia di Jen. Tutti i dettagli nella nostra recensione di “Jennifer e basta”, sesto episodio di She-Hulk: Attorney at Law.

She-Hulk: Attorney at Law

UN MATRIMONIO COMPLESS...