Monolith Soft, il team di sviluppo dietro Xenoblade Chronicles, sta assumendo nuovo personale, per nuovi progetti e per il supporto a Nintendo. In passato il team ha aiutato per The Legend of Zelda: Breath of the WildSplatoon 2 e Animal Crossing: New Horizons.

 

 

Lo studio sta cercando oltre 50 nuovi impiegati per la sede di Kyoto, come  potete vedere a questo indirizzo, di cui cinque specificatamente per lavorare su The Legend of Zelda Breath of the Wild 2.

Al momento non sappiamo a che punto siano i lavori sul sequel di Breath of the Wild, ma potremo scoprirlo durante il prossimo E3.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

 

 

Vi ricordiamo che se voleste recuperare Xenoblade Chronicles Definitive Edition lo trovate disponibile su Nintendo Switch. Di seguito trovate la sinossi ufficiale del gioco:

 

In un’altra dimensione, in un altro tempo e in un altro universo esisteva un mondo in cui regnava incontrastata la pace, fino a quando due titani, chiamati Bionis e Mechonis, non cominciarono una battaglia per la sopravvivenza che sarebbe durata milioni di anni. Alla fine i due giganti sferrarono il loro attacco più letale nello stesso istante, colpendosi all’unisono e uccidendosi contemporaneamente, rimanendo in equilibrio con le rispettive spade conficcate nel corpo del nemico.

Le dimensioni dei due titani erano tali che, dal momento in cui sono rimasti immoblizzati, sono stati colonizzati, diventando due mondi popolati oggi rispettivamente dagli Homs (esseri umani) e dai Mechon (le macchine), in eterna lotta fra loro. Gli Homs vivono sotto la costante minaccia di attacco da parte dei Mechon e solo la leggendaria spada Monado sarà in grado di salvarli.

Tutta l’avventura si svolge lungo il corpo dei due giganteschi e possenti titani.

 

Fonte: Gamingbolt