Ratchet & Clank: Rift Apart sarà disponibile da questo venerdì, 11 giugno, in esclusiva per PlayStation 5. Alcuni membri di Insomniac Games hanno parlato delle condizioni di lavoro a cui sono stati sottoposti negli scorsi mesi.

 

 

Lindsay Thompson e Grant Parker hanno preso parola su Twitter e hanno dichiarato l’assoluta assenza di crunch durante lo sviluppo del gioco. Lavorando 40 ore a settimana il team è riuscito a consegnare il gioco senza dover fare straordinari folli o sessioni extra.

 

Thompson:
Non ho mai fatto crunch, per l’intera produzione. Un paio di notti qui e lì per finire qualcosa, ma completamente di mia volontà. Si può fare. Il benessere del team fa fluire liberamente la creatività.
Parker:
Apprezzo quando la gente condivide questa positività. Perché è importante.
Ratchet ha un punteggio complessivo di 89 e non posso parlare per tutti i membri del team ma io non ho mai fatto crunch. 40 ore a settimana fin dai primi giorni di lavoro. Si può lavorare su un grande gioco senza soffrire.

 

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

 

 

Vi ricordiamo che il titolo di Insomniac Games sarà disponibile in esclusiva per PlayStation 5 dal prossimo 11 giugno. Di seguito la sinossi ufficiale:

 

I paladini della galassia sono tornati più in forma che mai. Aiutali a impedire che un imperatore robot riesca a sottomettere i mondi interdimensionali, a partire dal loro universo.

Semina distruzione con un folle arsenale di armi. Lasciati stupire dai repentini cambi dimensionali e dall’azione travolgente. Scopri nuovi pianeti e le versioni parallele di ambientazioni conosciute.

 

Fonte: Twitter