Chi vi scrive non è mai stato un grande fan di Horizon Zero Dawn. Uscito nel marzo del 2017, il titolo targato Guerrilla Games prometteva un vasto mondo da esplorare, un design sensazionale e un gameplay innovativo. Peccato, però, che nello stesso periodo uscì anche un certo The Legend of Zelda: Breath of the Wild, promettendo più o meno le stesse cose.

Lo mettiamo in chiaro sin da subito: i due titoli sono estremamente diversi tra loro, ma è innegabile che si siano trovati a combattere nella stessa arena per vincere l’attenzione del grande pubblico. Attenzione che, per il sottoscritto, venne ampiamente vinta dalle avventure di Link su Nintendo Switch.

 

 

Dopo aver completato il titolo Nintendo, decisi quindi di tornare a visitare gli Stati Uniti nei panni di Aloy, ma mi trovai di fronte a dei limiti letteralmente invalicabili. Certo, il design era davvero affascinan...