E stato un atto di fede quello che la community di Hearthstone ha dovuto compiere nei confronti degli sviluppatori. Il card game di casa Blizzard non ha goduto di buona salute nel corso dell’ultimo anno, complice l’addio del game director Ben Brode, e con la release de L’Ascesa delle Ombre ha deciso di giocarsi il tutto per tutto cercando di riconquistare la fiducia di milioni di giocatori. Ci sarà riuscito?

Facciamo un passo indietro.

Come i frequentatori della Locanda sanno bene, ogni anno – in aprile – Hearthstone cambia pelle, pensionando le espansioni pubblicate due anni prima (rendendole disponibili sono nel formato Selvaggio) e introducendo nuovi set di carte con il preciso obiettivo di modificare le dinamiche del formato Standard (che comprende solamente le espansioni più recenti) e, non meno importante, di facilitare l’approdo di nuovi giocatori. Per chi se lo stesse chiedendo, ora siamo usciti dall’anno del Corvo per entrare nell’anno del Drago. Prim...