Intervistato da Daily Beast, Zack Snyder ha parlato della decisione di inserire un villain come Doomsday in Batman V Superman: Dawn of Justice e del futuro legato all’universo cinematografico DC.

Sul primo punto molti fan avevano storto il naso, ritenendo l’inserimento di Doomsday nel film un po’ prematuro. Tuttavia il regista non è del solito parere:

Lui non si limita ad uscire fuori dal terreno, giusto? Ha una sua mitologia, giusto? Quindi può essere esplorata. Per noi ha davvero senso introdurlo al grande pubblico in questo momento. Volevo fare una promessa al pubblico … anche se sono super eccitato e soddisfatto dello scontro tra Superman e Batman, ma c’è anche un mondo più esteso a cui pensare.

A tal proposito il regista offre anche uno scorcio sull’universo cinematografico DC e su suo consolidamento:

È in continua evoluzione, ma stiamo iniziando a capire dove vogliamo andare con questo mondo. È divertente perché questo ci permette di procedere verso un obiettivo. Le regole sono regole, e il film può esistere in un universo chiuso.. questo ci permette di legare al meglio gli elementi. Consente anche di creare un universo coerente, il che è molto importante.

I NOSTRI SPECIALI

Cosa ne pensate? Potete dircelo nei commenti o in questo post del forum Supereroi.

Confermati nel cast di Batman V Superman: Dawn of Justice Henry Cavill, Amy Adams, Diane Lane e Lawrence Fishburne. Ben Affleck interpreterà Batman, Gal Gadot sarà Wonder Woman, Jesse Eisenberg sarà Lex Luthor, Ray Fisher sarà Cyborg. Nel cast anche Holly Hunter e Jeremy Irons. Alla sceneggiatura troveremo di nuovo David S. Goyer accanto a Snyder stesso e a Chris Terrio. A produrre il film Charles Roven, Deborah Snyder. Benjamin Melniker, Michael E. Uslan e Wesley Coller, assieme a Christopher Nolan, figureranno come produttori esecutivi.