Ieri sera vi abbiamo segnalato le prime immagini provenienti dal nuovo numero di Empire, che contiene un lungo speciale su Batman V Superman: Dawn of Justice.

Ora sono disponibili una serie di estratti dello speciale, con vari dettagli su personaggi e situazioni del film.

Iniziamo da Doomsday, villain intravisto nel trailer (nel quale vediamo che è “basato” sui resti del Generale Zod tramite esperimenti di Lex Luthor) che ha causato qualche polemica tra i fan per via del supposto sovraffollamento di personaggi nel film. Spiega il regista Zack Snyder:

Per sfidare eroi come Batman e Superman, volevamo introdurre uno dei villain più iconici e potenti dell’Universo DC. È essenzialmente forza inarrestabile. È una vera minaccia per il mondo durante il film. […] Scoprirete piuttosto rapidamente nel film che Lex Luthor è interessato nell’esistenza metaumana e che potrebbe esserci qualche legame tra queste sue ricerche e la comparsa di Diana Prince.

A quanto pare, quindi, Doomsday non è la prima creatura nata dalle ricerche di Lex Luthor.

A proposito di Diana Prince, Snyder commenta così la sua creazione per il film:

È stato incredibilmente naturale il modo in cui abbiamo deciso di inserirla nella storia. L’intera idea ci è venuta dicendo: “Non teniamo nulla da parte. Proviamo tutto”. L’arrivo di Wonder Woman ci ha fatto capire che eravamo molto più vicini alla Justice League di quanto pensassimo. Ci siamo resi conto che sarebbe stato il prossimo film.

Nell’articolo scopriamo che Wonder Woman ha cinquemila anni e che per motivi ignoti ha deciso di non essere più una supereroina, come spiega Gal Gadot:

Le ha viste davvero tutte, ha visto cosa possono fare gli esseri umani ed è davvero difficile per lei pensare di tornare a combattere. Diana Prince e Wonder Woman hanno lo stesso atteggiamento, anche se Diana cerca di confondersi con la massa, è molto riservata. Ma non è una donna perfetta, può incattivirsi.

Tocca poi a Henry Cavill parlare di Superman, un personaggio più “maturo” in questo film:

È più abituato a queste cose, al cercare di fare del proprio meglio per salvare più vite possibile. Non è più agitato, non è più il tipo di supereroe che si agita per queste cose. […] Non è d’accordo con la forma di giustizia praticata da Batman. Per questo ragazzo proveniente da una fattoria, che cerca di fare la cosa giusta, la giustizia a tutti i costi non è qualcosa con cui vuole scendere a compromessi. […] Clark Kent vuole mostrare al mondo cosa sta facendo questo Batman. Il Clark Kent che vedrete al cinema è il lato umano del personaggio, spesso si pensa che Clark e Superman debbano essere due opposti. Ma non funziona, non può fingersi sciocco e mettere gli occhiali, finirebbe per distrarre attirando l’attenzione su di sè. […] Lo scontro tra Batman e Superman non è qualcosa li contrappone uno contro l’altro, anche perché sarebbe Superman a vincere! È qualcosa di più profondo. È qualcosa legato al fatto che esistano questi due grandi poteri che cercano di raggiungere la stessa cosa in due modi molto diversi.

Infine, Amy Adams parla della sua Lois Lane, che avrà un ruolo molto importante nel film. La giornalista del Daily Planet si è trasferita con Clark Kent quando inizia il film:

Sarà anche testarda e inflessibile, ma ha un lavoro e una sua moralità. La prima volta che l’abbiamo incontrata avrebbe fatto qualsiasi cosa per ottenere una storia – ora Clark le ha ridato un po’ di fiducia nell’umanità. La sua relazione con Clark è la cosa più vicina che possa avere a una sorta di fede, sapete? Anche se trasferirsi con lui comporta qualche problemino.

Aggiunge Cavill:

Non è una relazione normale. Come potrebbe esserlo? Uno dei due è un alieno!

Non sappiamo se Lois avrà delle scene con Wonder Woman, ma sappiamo che ne avrà con Batman:

È una grande sequenza che ha comportato l’utilizzo di cavi ed effetti speciali!

I NOSTRI SPECIALI

Cosa ne pensate? Potete dircelo nei commenti o in questo post del forum Supereroi.

Confermati nel cast di Batman V Superman: Dawn of Justice Henry Cavill, Amy Adams, Diane Lane e Lawrence Fishburne. Ben Affleck interpreterà Batman, Gal Gadot sarà Wonder Woman, Jesse Eisenberg sarà Lex Luthor, Ray Fisher sarà Cyborg. Nel cast anche Holly Hunter e Jeremy Irons. Alla sceneggiatura troveremo di nuovo David S. Goyer accanto a Snyder stesso e a Chris Terrio. A produrre il film Charles Roven, Deborah Snyder. Benjamin Melniker, Michael E. Uslan e Wesley Coller, assieme a Christopher Nolan, figureranno come produttori esecutivi.

Fonte: Comic Book Movie,