Il regista Danny Boyle ha annunciato ufficialmente l’inizio delle riprese del sequel di Trainspotting, in arrivo vent’anni dopo l’originale.

L’annuncio direttamente su Facebook:

Siamo in Scozia a girare Trainspotting 2 proprio adesso. Ciò che amo di più di questo lavoro è la varietà, essere in grado di fare qualcosa di nuovo ogni giorno. Incontro persone straordinarie di continuo. Penso che la paura di tutti sia finire a fare qualcosa che potrebbe fare un robot, essere ripetitivi. Mi sento molto fortunato e grato di poter fare film, avere sempre la possibilità di scegliere. Tornare a Edinburgo è fantastico, perché da quando girammo il primo Trainspotting la città è cambiata tantissimo. La gentrification si percepisce moltissimo nella città.

Il film, che non ha ancora un titolo ufficiale, è basato sui personaggi creati da Irvine Welsh, è stato scritto da John Hodge e vedrà nuovamente nel cast i protagonisti del film del 1996 Ewan McGregor, Jonny Lee Miller, Ewen Bremner e Robert Carlyle, che torneranno a interpretare Renton, Sick Boy, Spud e Begbie. Sembra che la trama non sarà basata sul sequel del romanzo, intitolato Porno, ma sarà qualcosa di originale.

I produttori saranno Andrew Macdonald, Danny Boyle, Christian Colson e Bernie Bellew della Figment Films, Decibel Films e Cloud Eight Films. Coinvolta nella produzione anche la Film4.
L’intenzione è quella di far uscire il film nel 2017, a 21 anni dal primo film.