Oltre dieci anni fa, prima che il progetto di Wonder Woman arrivasse nelle mani di Patty Jenkins, per il ruolo di Diana venne presa in considerazione Kate Beckinsale (Underworld). Il personaggio e l’approccio alla storia, tuttavia, erano ben diversi da quanto mostrato nel film arrivato quest’anno nelle nostre sale. Beckinsale, ad ogni modo, non si mostrò interessata al ruolo.

Come rivelato dall’attrice:

L’incarnazione che vidi allora… non era quella del 2017. Inoltre, non stavo tentando disperatamente di indossare “una calzamaglia”. Avevo già abbandonato i pantaloni aderenti, devi farlo quando hai figli e ti rendi conto di quanto potresti potenzialmente metterli in imbarazzo!

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Ecco la sinossi:

Prima di essere Wonder Woman, Diana era la principessa delle Amazzoni, addestrata per diventare una guerriera invincibile e cresciuta su un’isola paradisiaca protetta. Quando un pilota americano si schianta sulla costa e avverte di un enorme conflitto che infuria nel mondo esterno, Diana decide di abbandonare la sua casa convinta di poter fermare la catastrofe. Combattendo assieme all’uomo in una guerra per porre fine a tutte le guerre, Diana scoprirà i suoi poteri e… il suo vero destino.

Gal Gadot è protagonista del film su Wonder Woman uscito il 2 giugno 2017 (l’1 in Italia), diretto da Patty Jenkins. Nel cast anche Chris Pine, Robin Wright, Danny Huston, David Thewlis, Connie Nielsen, Ewen Bremner, Saïd Taghmaoui, Elena Anaya e Lucy Davis. Lo script è firmato da Allan Heinberg e da Geoff Johns, su una storia di Zack Snyder e Allan Heinberg.

Il film è prodotto da Charles Roven, Zack Snyder, Deborah Snyder e Richard Suckle, mentre la produzione esecutiva è stata affidata a Rebecca Roven, Stephen Jones, Wesley Coller e Geoff Johns.

Fonte: CBM