Dopo l’esclusiva sul ruolo rifiutato da Matt Damon nel sequel di Spider-Man: Homecoming, Jeff Sneider di The Tracking Board ci regala un altro scoop in materia di cinecomic. Si tratta di informazioni legate al misterioso personaggio interpretato da Jessica Chastain in X-Men: Dark Phoenix, di recente rimandato a febbraio del prossimo anno.

Secondo le fonti del sito, la due volte candidata al Premio Oscar non interpreterà Veranke la Regina Skrull o l’imperatrice Shi’ar Lilandra come si vociferava in passato, ma Miss Sinister.

Chastain ha descritto il suo personaggio come una “mutaforma che decide di influenzare Jean Grey per scopi personali“.

Alias di Claudine Renko, Miss Sinister è un clone genetico di Nathaniel Essex con poteri come la telecinesi, la forza sovrumana, la telepatia e la possibilità di mutare forma alle proprie cellule.

Insomma, la descrizione del personaggio sembra coincidere con gli indizi dati dall’attrice.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Nel cast ancora una volta Michael Fassbender (Magneto), James McAvoy (Xavier) Jennifer Lawrence (Mistica), Nicholas Hoult (Bestia), Alexandra Shipp (Tempesta), Tye Sheridan (Ciclope) e Kodi Smit-McPhee (Nightcrawler). Jessica Chastain sarà la villain del film, Lilandra, imperatrice dell’Impero Shi’ar, una razza aliena in cerca della Fenice per rubare il suo potere. Sophie Turner sarà ancora una volta Jean Grey.

Il film sarà ambientato 10 anni dopo Apocalisse, quindi negli anni novanta.

Scritto e diretto da Simon Kinberg, e da lui prodotto insieme a Lauren Shuler Donner e Hutch Parker, il film arriverà il14 febbraio 2019 nei cinema USA.