Fra i protagonisti della CinemaCon di Las Vegas c’era anche Terminator: Dark Fate, la pellicola diretta da Tim Miller (Deadpool) prodotta e supervisionata da James Cameron che si porrà come vero e proprio sequel dei primi due leggendari capitoli della saga.

T3, Salvation e Genisys verranno completamente ignorati.

E dall’evento tenutosi nella popolosa città del Nevada sono arrivate anche le dichiarazioni di Linda Hamilton. Ai microfoni di Variety, l’interprete di Sarah Connor ha discusso di questa nuova esperienza e degli ultimi capitoli del franchise:

Sono dimenticabilissimi, non trovi? Inizi qualcosa e investi così tanto in questo franchise, ma, a un tratto, i personaggi che ami non ci sono più. Troppa gente, troppi snodi narrativi. Penso che abbiamo fatto bene a focalizzare di nuovo l’attenzione su alcuni aspetti specifici in maniera tale da riecheggiare i primi due film. All’inizio ho esitato un po’ prima di acettare, ci avrò messo almeno sei settimane di intensa riflessione. Non ero sicura di volerlo fare. Non volevo che sembrasse una maniera spudorata per arraffare dollari. Ora conduco questa vita adorabile e tranquilla che non prevede l’essere una celebrità e mi sono ritrovata a pensare “Voglio davvero barattare tutto questo per altri 15 minuti di fama?”.

L’attrice ha poi spiegato che, quando ha firmato il contratto, la sceneggiatura non era ancora ultimata, ma aveva avuto modo di valutare i cambiamenti e l’evoluzione del suo personaggio, tanto da decidere di rispondere alla chiamata.

Quando le viene chiesto se sarebbe disposta a tornare in un altro capitolo risponde che “Dovrò fingere di essere morta così non dovrò farne un altro”.

Dopo Terminator 2 – Il Giorno del Giudizio, Linda Hamilton era riapparsa, con un solo cammeo vocale, in Terminator: Salvation.

Diretto da Tim Miller, il film è prodotto dalla Skydance di David Ellison e, per la prima volta dopo i primi due film, da James Cameron: la pellicola sarà infatti un sequel diretto di Terminator 2: il Giorno del Giudizio e ignorerà i tre capitoli successivi.

Nel cast vi saranno Mackenzie Davis, Natalia Reyes, Diego Boneta, Gabriel Luna, Linda Hamilton e Arnold Schwarzenegger.

Tra gli sceneggiatori coinvolti ci sono David Goyer, Charles Eglee, Josh Friedman e Justin Rhodes, che stanno lavorando a stretto contatto Ellison e Cameron. L’uscita è prevista per il 22 novembre 2019.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione