Lo sceneggiatore Alvin Sargent è morto giovedì a 92 anni per cause naturali.

Nella sua lunghissima carriera durata quasi 60 anni, Sargent ha vinto due premi Oscar (per Giulia, di Fred Zinnemann, e Gente Comune, di Robert Redford) ed è stato nominato per un terzo (Paper Moon, di Peter Bogdanovich), scrivendo ben 43 sceneggiature, tra cui quelle per quattro film della saga di Spider-Man: i tre Spider-Man di Sam Raimi (revisionò lo script del primo film scritto da David Koepp, co-sceneggiò i successivi due episodi) e il reboot del 2012 The Amazing Spider-Man (in collaborazione con James Vanderbilt e Steve Kloves), diretto da Marc Webb. Era noto anche per i suoi adattamenti di romanzi, come Pookie (1969), Un Uomo Senza Scampo (1970), Gli effetti dei raggi gamma sui fiori di Matilde (1972), Vigilato Speciale (1978), Pazza (1987), I Soldi degli Altri (1991), Unfaithful – L’Amore Infedele (2002).

Collobrò con Laura Ziskin a film come Tutte le Manie di Bob (1991) ed Eroe per Caso (1992), oltre ai film di Spider-Man. I due si sposarono nel 2010, un anno prima che la grande produttrice morisse a causa di un cancro al seno.

Fonte: THR