Forse ricorderete che fra i tanti progetti discussi per lungo tempo a Hollywood e mai diventati realtà, c’era anche un film di Wonder Woman interpretato da Christina Hendricks, star di Mad Men, e diretto da Nicolas Winding Refn.

L’ultima volta che il regista danese aveva parlato della cosa, correva l’anno 2016.

Durante una chiacchierata fatta all’Happy Sad Confused Podcast, il filmmaker aveva ammesso che fra lui e la Warner c’era effettivamente stato un meeting preliminare in cui lui aveva insistito circa il fatto che sarebbe dovuta essere Christina Hendricks la protagonista del blockbuster. La discussione fra lui e lo studio era sostanzialmente iniziata e finita lì.

Recentemente il leggendario autore è tornato ad affrontare la tematica (via GT) spiegando per quale ragione non sia ancora finito dietro alla macchina da presa di un cinecomic:

Riguardo tutte queste altre cose, i progetti che mi sono stati proposti o per cui sono stato avvicinato per così dire, ho sempre deciso di non accettarli alla fine.

Amo Hollywood. Amo il glamour e lo sfarzo. Adoro l’eccesso e la vanità, adoro l’ego e sono solito indulgere in tutte queste cose, ma di tutte le offerte che mi sono arrivate o di quelle che hanno attirato il mio interesse, a conti fatti, ho sempre pensato che non fossi io la persona adatta. E questo non significa che non accadrà. Amerei girare un cinecomic, voglio dire, io e Batgirl… è come se coesistessimo […] Se dovesse capitare e fosse la giusta circostanza… se potrò fare la mia versione della cosa o contribuire alla riuscita, bene. Altrimenti, mi dedicherò semplicemente ad altro.

Il film di Batgirl, attualmente senza alcun nome collegato alla regia, verrà sceneggiato da Christina Hodson, già responsabile degli script di Bumblebee e Birds of Prey.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione