Secondo quanto riportato da Deadline Ben Wheatley (Free Fire, High Rise: La Rivolta) è stato scelto dalla MGM per dirigere il sequel di Tomb Raider, film con Alicia Vikander ispirato all’omonimo videogioco.

La major ha anche fissato al 19 marzo 2021 l’uscita del film nelle sale, che vedrà il ritorno della Vikander nei panni dell’intrepida Lara Croft.

Amy Jump, che ha co-scritto diversi film insieme a Ben Wheatley, tra cui Free Fire, Kill Listn e High-Rise, si sta occupando della sceneggiatura, come già annunciato.

Tomb Raider: Amy Jump al lavoro sulla sceneggiatura del sequel

Il primo film è stato scritto da Geneva Robertson-Dworet e Alastair Siddons: diretto da Roar Uthaug, ha incassato 274 milioni di dollari in tutto il mondo, abbastanza da garantire un seguito.

La nuova pellicola verrà prodotta ancora una volta in collaborazione con la GK Films di Graham King. La produzione avrà inizio il prossimo anno.

Consigliati dalla redazione