In occasione del lancio in home video della serie TV di Watchmen prodotta dalla HBO (ecco la nostra scheda dello show), Damon Lindelof ha potuto parlare con CB.com che gli ha chiesto un parere circa la possibilità di mettersi al lavoro su un ipotetico sequel di L’Uomo d’Acciaio, magari insieme a JJ Abrams storico fan di Superman che, lo ricordiamo, ha firmato un accordo di esclusiva con WarnerMedia.

Innanzitutto è già un onore il solo essere preso in considerazione per una cosa del genere. È un personaggio che se ne sta lassù, insieme a Batman. Insomma, due leggende. Ed è una cosa che intimorisce alquanto. Per me la sfida principale con un’icona come quella di Superman sarebbe quella del riuscire a inquadrarlo nel contesto contemporaneo. Per un personaggio, per una cultura che si è sostanzialmente spostata nella sfera degli antieroi, come puoi trovare spazio per Superman che è il supereroe originale?

Ma è interessante che tu abbia menzionato anche JJ perché anche prima che lavorassimo insieme a Lost lui aveva effettivamente scritto un film di Superman che non è stato mai realizzato per una grande varietà di ragioni tra le quali quelle che Wolfgang Petersen stava cercando di fare un lungometraggio di Superman Versus Batman e altri anche la Justice League. Ma parliamo di quel periodo pre Nolan e tutto è andato perduto nel mentre. Lui è ossessionato con Superman e da tempo. Amerei vedere un film di Superman fatto da JJ, ma non ho un’idea del personaggio che potrebbe essere migliore di quella.

Il destino di Superman e del franchise di L’Uomo d’Acciaio è ancora decisamente incerto. Nei giorni scorsi abbiamo appreso che il ritorno di Henry Cavill nei panni del personaggio è praticamente certo. Ma, come vi abbiamo spiegato ieri, si tratterà semplicemente di un cammeo.

Cosa ne pensate di quanto affermato da Damon Lindelof su un ipotetico nuovo film di Superman? Ditecelo nei commenti qua sotto!