Quando parliamo di Tom Cruise e dei suoi Mission: Impossible ci siamo abituati, col passare degli anni, a parlare dei folli stunt del suo protagonista.

Ma il settimo appuntamento con la saga che, dopo la lunga pausa dovuta all’emergenza sanitaria, è tornato in moto per il momento in Inghilterra, promette già faville in ambito di spettacolarità distruttiva: la produzione sarebbe difatti intenzionata a far saltare in aria un vero ponte in Polonia o, per lo meno, parte di esso.

Stando a quanto emerso online, lo studio avrebbe fatto richiesta al governo polacco dei permessi necessari alla distruzione, parziale, del ponte Pilchowicki cosa che ha però portato i residenti dell’area ad esprimere la loro opposizione in merito. Il ponte situato nei paraggi della città di Pilchowice è stato costruito nel 1909 ma, a causa del suo deterioramento, non viene più impiegato. Motivo per cui, stando al Ministero della Cultura, non avrebbe i presupposti normativi per essere considerato un monumento.

Il vice ministro del dicastero citato Pawel Lewandowski spiega:

Non mi concentrerei sul fatto che il ponte Pilchowicki sia un monumento. È in rovina e non ha valore. Non tutte le vecchie costruzioni sono necessariamente dei monumenti. La legge afferma in maniera chiara che si tratta di monumenro se ha un valore sociale, artistico o scientifico. Nell’arte e nella cultura è un valore che emerge solo nel momento in cui c’è una relazione fra la gente e un oggetto culturale. Ma se questo qualcosa non viene più impiegato e non rientra nelle disponibilità delle persone non ha un valore del genere. Ergo non si tratta di un monumento. Inoltre, solo una piccola porzione del ponte verrà distrutta durante le riprese.

Lewandowski è anche convinto che Mission: Impossible 7 potrebbe avere un impatto positivo tanto sulla promozione della Polonia e lo stesso ponte potrebbe beneficiare del suo “sacrificio” ed essere sottoposto a operazioni di restauro proprio grazie ai soldi incassati grazie al blockbuster con Tom Cruise.

In Mission: Impossible 7 e 8 ritroveremo, oltre a Tom Cruise, anche Rebecca FergusonHayley AtwellPom KlementieffVanessa Kirby Shea Whigham. Esai Morales sarà l’antagonista.

Christopher McQuarrie scriverà e dirigerà i due film (il terzo e il quarto da lui scritti e diretti). Continua poi la partnership con la Skydance di David Ellison, che co-produrrà le pellicole. La Paramount Pictures si occuperà della co-produzione e della distribuzione.

Il settimo episodio arriverà nelle sale americane il 19 novembre del 2021, mentre l’ottavo arriverà il 4 novembre del 2022.

Cose ne pensate?