Qualche giorno fa abbiamo visto il nuovo trailer italiano di Cats, il celebre musical di Andrew Lloyd Webber che arriverà presto al cinema con un adattamento diretto dal premio Oscar Tom Hooper (Il Discorso del Re).

Come noto, il film è stato girato in motion-capture e i personaggi realizzati poi in computer grafica su un set “a misura di gatto” (guarda il backstage) e l’arrivo online del precedente trailer ha generato un feedback social non propriamente easltante (anche i gatti hanno avuto da ridire!).

In una chiacchierata fatta con Empire, il regista della pellicola, Tom Hooper, ha parlato proprio di come queste critiche hanno impattato la post-produzione del film:

Sono rimasto alquanto affascinato perché non mi sembrava per nulla controverso. Ergo, si è trattato di qualcosa di alquanto divertente. La computer grafica era nelle fasi preliminari al tempo e, in fondo ad alcune risposte, abbiamo trovato degli indizi su come continuare a evolvere la produzione, il design dei gatti è variato anche grazie alla miglior comprensione del come utilizzare la tecnologia che stiamo impiegando.

Cats: gatti danzanti nel nuovo poster del musical di Tom Hooper

Il film è stato girato in motion-capture e i personaggi realizzati poi in computer grafica su un set “a misura di gatto” (vedi il backstage).

Nel cast troviamo Jennifer Hudson (Grizabella), Ian McKellen (Gus il gatto teatrale), Idris Elba (l’antagonista Macavity), Judi Dench (Old Deuteronomy), Rebel Wilson (Jennyanydots), Taylor Swift, James Corden, Laurie Davidson, Mette Towley e i ballerini del Royal Ballet Steven McRae (Skimbleshanks) e Francesca Hayward (Victoria).

Adattato per il grande schermo da Hooper e Lee Hall (Billy Elliot), Cats è prodotto da Hooper e da Tim Bevan e Eric Fellner della Working Title, e da Debra Hayward (Les Misérables).

Cats è un musical in due atti del 1981 composto da Andrew Lloyd Webber su testi di Thomas Stearns Eliot (con aggiunte di Trevor Nunn e Richard Stilgoe). Il libro di Thomas Stearns Eliot da cui è tratto è Il libro dei gatti tuttofare, che consiste in una raccolta di poesie con gatti come protagonisti.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti o sul forum.