Nel corso di un’intervista per Men’s HealthJason Momoa ha parlato di un momento molto emozionante condiviso sul set di Dune con Javier Bardem, che ha definito un “dio”.

Ecco il suo racconto:

Eravamo seduti a questo tavolo e nella scena Javier doveva entrare nella stanza. Non ho mai visto qualcuno avanzare impettito con quell’aria così spavalda. Arrivava al tavolo, squadrava tutti e io intanto ero un po’ in brodo di giuggiole, dentro di me stavo impazzendo perché non riuscivo a credere di essere seduto a quel tavolo. Poi diceva le sue battute e lo faceva in modo impeccabile. Subito dopo Denis andò a parlargli per dargli alcuni suggerimenti. Ero sconvolto, cosa diavolo si poteva aggiungere dopo una cosa simile? Perciò ero lì assolutamente terrorizzato perché dovevo spiegare un po’ di cosa fantascientifiche nella scena, cosa che non mi riesce troppo bene. Così lo feci e [il regista] non mi disse nulla. Ero così felice che avrei potuto mettermi a piangere.

Il film sarebbe dovuto uscire nelle sale il 18 dicembre 2020, con una settimana di anticipo rispetto a un’altra pellicola della Warner, Wonder Woman 1984, che è fissata per Natale negli Stati Uniti, ma poi è stato rimandato al 2021.

Le riprese di Dune si sono svolte in Ungheria e in Giordania. Il cast comprende Timothée Chalamet (che sarà il protagonista Paul Atreides), Rebecca Ferguson, Dave Bautista, Stellan Skarsgard, Charlotte Rampling, Josh Brolin, Javier Bardem, Zendaya, Jason Momoa e Oscar Isaac. Alla produzione la Legendary Pictures, che nel 2016 ha acquisito i diritti di sfruttamento delle opere di Herbert.

Ambientato in un lontano futuro, Dune venne pubblicato nel 1965 e vinse il premio Nebula e il premio Hugo ed è il primo di sei romanzi che formano la parte centrale del Ciclo di Dune (esteso poi dal figlio Brian Herbert assieme a Kevin J. Anderson). La storia segue le vicende della dinastia Atreides e quella Harkonnen per il controllo del pianeta desertico Arrakis, dove viene prodotta una sostanza fondamentale per la struttura della società galattica in cui è ambientata la storia.

La data di uscita del film nelle sale americane è fissata al primo ottobre del 2021.