Una leggenda metropolitana che, da tempo, circonda Mad Max: Fury Road contribuendo, paradossalmente, ad incrementare l’aura leggendaria che circonda la pellicola di George Miller è quella relativa al fatto che il visionario regista australiano avrebbe girato il lungometraggio senza basarsi su alcuna sceneggiatura.

Il rumour è riapparso online in questi giorni per via di alcuni Tweet di Brendan McCarthy, co-sceneggiatore di Mad Max: Fury Road insieme a George Miller e Nick Lathouris.

IndieWire ha chiesto un commento in merito direttamente a George Miller che ha così risposto alle richieste di delucidazioni fatte dal magazine online:

Non sono molto sicuro di come la nozione che Mad Max: Fury Road sia stato fatto senza una sceneggiatura si sia fatta strada. Suppongo dipenda dalla foto della stanza piena di storyboard. Ma ovviamente c’era uno script! Altrimenti come avremmo potuto presentare il progetto allo studio, al cast e alla troupe per ottenere il loro interesse?

Restando in tema, vi ricordiamo che qualche giorno fa la Warner Bros ha dato il via libera al prequel di Mad Max dedicato a Furiosa che vedrà nel cast Anya Taylor-Joy nei panni dell’iconico personaggio già interpretato da Charlize Theron, in aggiunta a Chris Hemsworth e Yahya Abdul-Mateen II. George Miller dirigerà il film, e si occuperà della produzione in Australia insieme a Doug Mitchell e alla loro Kennedy Miller Mitchell. La sceneggiatura è stata scritta da Miller insieme a Nico Lathouris: il duo ha scritto Mad Max: Fury Road, che ha vinto sette Oscar.

Dopo la diffusione della news, i diretti interessati Anya Taylor-Joy e Chris Hemsworth hanno potuto commentare il tutto con dei post e delle interviste di cui abbiamo avuto modo di parlarvi in questo articolo.

Cosa ne pensate di questo aneddoto su Mad Max: Fury Road? Ditecelo nei commenti!