Manca ormai meno di un mese all’uscita di Challengers, l’attesissimo film di Luca Guadagnino che inizialmente doveva aprire la scorsa edizione del Festival di Venezia, e sale la curiosità verso una storia che promette di mescolare in maniera unica sport e sensualità.

La promozione del film è iniziata, e così Vanity Fair ha pubblicato una lunga intervista con uno dei tre protagonisti, Josh O’Connor, che interpreta uno dei due rivali (l’altro è Mike Faist) sia sui campi da tennis che nel rapporto con una ragazza interpretata da Zendaya. Nei trailer e nelle immagini di scena appare evidente che ci sarà almeno una sequenza in cui tutti e tre rimangono coinvolti in un triangolo sessuale. Sequenza nella quale Luca Guadagnino ha lasciato loro molta libertà:

Luca aveva un’idea molto chiara di cosa succede a letto. L’idea di io e Mike, con Zendaya nel mezzo… quest’idea che bacia uno, poi bacia l’altro, e poi diventa un bacio a tre – e poi improvvisamente anche io e Mike ci baciamo. Era un’idea molto chiara. Abbiamo tutti ragionato su cosa fare, come realizzare questa cosa: come funziona? C’è stato un elemento di improvvisazione, è stato tutto piuttosto naturale. Abbiamo fatto delle piccole cose: quando si siedono sul pavimento, e poi lei va sul letto… Io mi alzavo molto velocemente, senza trattenermi. Queste reazioni erano dovute alla nostra profonda conoscenza dei personaggi, delle dinamiche tra noi tre.

Per quanto sia stato naturale, per O’Connor non è stato in realtà semplice fin da subito trovare dei collegamenti con Patrick, il tennista professionista che interpreta. Soprattutto a livello fisico:

La verità è che dopo un paio di settimane Luca mi ha preso da parte e mi ha detto: “Josh, non puoi nasconderti. Devi essere totalmente esposto.” Non sono bravissimo nel fare queste cose, preferisco stare in disparte, nascondendomi un po’. Una cosa che penso che possa avermi aiutato è il fatto che non sono mai stato in palestra nella mia vita, e così quando sono andato a Boston per le riprese Luca mi ha detto: “Ci vediamo in palestra”. Per circa un mese la mattina giocavamo a tennis per due ore, poi andavamo due ore in palestra e poi facevamo le prove. Mi hanno costretto ad andare in palestra.

E così io e Mike abbiamo continuato ad allenarci a tennis, o a fare flessioni o burpee, sudando come dei matti anche tra un ciak e l’altro. Mettete due attori su quello che, sostanzialmente, è un palcoscenico dove si suda e ci si sente carichi…. e vedrete che si metteranno in mostra! Questa cosa mi ha aiutato molto. Non è il mio habitat naturale, ma l’ho amato. Mi sono sentito bene.

Challengers: la trama

Dal visionario regista Luca Guadagnino arriva Challengers, con protagonista Zendaya nel ruolo di Tashi Duncan, un’ex prodigio del tennis diventata allenatrice: una forza della natura che non ammette errori, sia dentro che fuori dal campo. Sposata con un fuoriclasse reduce da una serie di sconfitte (Mike Faist), la strategia di Tashi per la redenzione del marito prende una piega sorprendente quando quest’ultimo deve affrontare sul campo l’oramai rovinato Patrick (Josh O’Connor), un tempo suo migliore amico ed ex fidanzato di Tashi. Mentre il loro passato e il loro presente si scontrano e la tensione sale, Tashi dovrà chiedersi quale è il prezzo della vittoria.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti! Vi ricordiamo infine che trovate BadTaste anche su TikTok.

Classifiche consigliate