DC in ripartenza: Black Adam ha una nuova scena nei titoli di coda, Ezra Miller è già tornato sul set di The Flash?

ezra miller justice league snyder cut flash
The Flash
di Andres Muschietti
al cinema

L’Hollywood Reporter ha pubblicato un altro articolo di analisi su quanto è in corso in casa Warner/DC dopo l’annuncio della morte di Batgirl, e della confusione che al momento regna nello studio.

In occasione della comunicazione dei dati trimestrali di Warner Bros. Discovery, qualche giorno fa, l’amministratore delegato David Zaslav ha spiegato che intende creare una squadra che “pianifichi i prossimi 10 anni della DC”, con un approccio non diverso dai Marvel Studios guidati da Kevin Feige:

Sono brand conosciuti in tutto il mondo. Ci concentreremo sulla qualità, nel gestirli, e con la DC siamo convinti di poter fare meglio di quanto sia stato fatto finora. […] L’obiettivo è far crescere il brand DC e i suoi personaggi, ma dobbiamo anche proteggere questo brand.

Ha poi sottolineato, in netta contrapposizione con la strategia di Jason Kilar di Warner Media, di voler rinunciare alla produzione di film pensati per lo streaming e che la qualità sarà fondamentale:

Non distribuiremo un film finché non sarà pronto, non lo distribuiremo solo per poter chiudere il trimestre, e non lo distribuiremo a meno che non ci crederemo fermamente. […] La DC possiamo renderla migliore.

Le parole di Zaslav non sono state accolte troppo bene alla DC, stando ad alcune fonti interne che hanno definito diversi componenti della divisione cinematografica “incazzati”.

Il presidente della DC Films Walter Hamada, come riportato negli ultimi giorni, ha quasi abbandonato la sua posizione dopo la cancellazione di Batgirl e a quanto pare avrebbe deciso di rimanere fino all’uscita di Black Adam.

Proprio riguardo al film con Dwayne Johnson, THR spiega che a giugno si è tenuta un’altra proiezione di prova, questa volta con una nuova scena dei titoli di coda che “ha presentato un nuovo elemento legato al posto di Johnson nell’Universo DC“.

Per il momento c’è ancora poca chiarezza su quali progetti avranno il via libera e quali riceveranno lo stesso destino di Batgirl. James Gunn ha confermato di avere diversi progetti DC in cantiere, tra cui la seconda stagione di Peacemaker. Fonti interne aggiungono poi che Bluee Beetle con Xolo Maridueña arriverà come da programma ad agosto 2023, ma per il resto c’è ancora molta incertezza.

A TVLine un portavoce di HBO Max ha confermato non solo che la lavorazione della serie su Laterna Verde è ancora in corso, ma che in sviluppo attivo ci sarebbe anche il film dedicato a Black Canary annunciato più di un anno fa.

Prosegue intanto la post-produzione di The Flash, che ha avuto un buon riscontro alle proiezioni di prova e verso cui Zaslav e Barbara Muschietti hanno mostrato molta fiducia. A dispetto dei problemi di Ezra Miller con la legge, sembra che la star abbia regolarmente presto parte alle riprese aggiuntive del film svoltesi nel corso dell’estate, “a quanto pare senza incidenti” ha aggiunto il giornale.

La DC o Zaslav non hanno fatto alcun riferimento a eventuali e ulteriori slittamenti del film di Andy Muschietti, ma fonti di THR sostengono che lo studio stia “valutando tutte le opzioni“.

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.