Con un comunicato diramato alla stampa statunitense, la Universal Pictures ha annunciato di voler devolcere in beneficenza una percentuale delle vendite dell'edizione home video di Fast & Furious 6 (che negli Stati Uniti sarà disponibile a partire dal 10 dicembre).

Il ricavato sarà devoluto all'associazione Reach Out WorldWide, fondata nel 2010 dallo stesso Paul Walker, morto due giorni fa in un terribile incidente. “Con la scomparsa di Paul, il mondo ha perso un uomo che ha trascorso parte del sua vita al servizio degli altri. Siamo uniti alla sua famiglia, ai suoi fan e ai suoi amici nel dolore" ha dichiarato Donna Langley di Universal Pictures. “Vogliamo tenere vivo il ricordo di Paul e onorare le sue azioni attraverso il nostro concreto supporto a Reach Out WorldWide, l'associazione non-profit da lui fondata con l'obiettivo di dare speranza a chi deve ripartire da zero dopo i disastri naturali.

L'attore aveva fondato l'organizzazione nel 2010 dopo il tragico terremoto di Haiti.

paulwakerconten.jpg