Dopo il recente abbandono alla regia di Gore Verbinski la 20th Century Fox ha deciso di sospendere fino a nuovo ordine la produzione di Gambit, il cinecomic con Channing Tatum.

Le riprese avrebbero dovuto avere inizio il 19 marzo, e il film doveva vedere poi la luce nelle sale a febbraio del prossimo anno. La data di uscita è stata momentaneamente spostata a giugno del 2019 e le riprese, sempre che la produzione riesca a trovare un regista in tempo, potrebbe avere nuovamente inizio in estate a Montreal, nel Quebec, luogo che ha già ospitato la produzione di X-Men: Apocalisse.

Channing Tatum rimane ancora collegato al progetto per il ruolo del protagonista.

Nel cast accanto a Tatum ci sarà anche Lizzy Caplan.

La casa di produzione di Tatum Free Association e la Reid Carolin produrranno il film sotto la supervisione di Lauren Shuler Donner e Simon Kinberg.

FONTE: CBM