Nel corso della sesta (e penultima) settimana del processo di Johnny Depp contro Amber Heard, l’attrice ha dichiarato che il suo ruolo in Aquaman 2 è stato drasticamente ridotto rispetto a quello che era presente nella prima versione della sceneggiatura. Le affermazioni di Heard riflettono il suo tentativo di dimostrare che la cattiva pubblicità legata agli scambi di accuse tra i due ex, e agli articoli pubblicati nel corso degli anni, avrebbero danneggiato anche la sua carriera e non solo quella di Depp, motivo per cui anche lei ha fatto una causa nei confronti dell’attore chiedendo però il doppio di quanto chiesto da Depp in questa causa (50 milioni lui, 100 milioni lei).

Nella testimonianza, Heard ha spiegato di aver dovuto “lottare” per rimanere nel film, perché la Warner non voleva più includerla, e di aver notato che “nella nuova versione della sceneggiatura erano state tolte delle scene d’azione in cui, senza spoiler, due personaggi, uno era il mio, combattevano l’uno contro l’altro. Fondamentalmente, hanno tolto roba alla mia parte. Ne hanno rimosso una parte.”

Ricordiamo che, inizialmente, pareva che la Warner non volesse neanche rinnovare il contratto ad Amber Heard per Aquaman 2 a causa dei “problemi di chimica” con il protagonista Jason Momoa (ECCO TUTTI I DETTAGLI).

Ebbene, nel mese di marzo la Warner Bros. ha inviato della documentazione parlando proprio del coinvolgimento dell’attrice in Aquaman 2. L’invio è avvenuto dopo che gli avvocati di Johnny Depp hanno insistito per portare sul banco dei testimoni i dirigenti della Warner: gli avvocati della major ritenevano questa testimonianza non necessaria, e hanno rispedito al mittente la richiesta producendo delle dichiarazioni ufficiali in merito. Ecco alcuni estratti del documento:

  • Amber Laura Heard è stata inserita nel cast di Aquaman e del suo sequel, Aquaman and the Lost Kingdom (Aquaman 2) ed è stata pagata per il suo lavoro in entrambi i film secondo i termini del suo contratto. Allegate le copie del contratto di opzione datato 21 settembre 2015, la lettera in cui si esercita l’opzione per Aquaman datata 24 marzo 2017, e la lettera in cui si esercita l’opzione per Aquaman 2 datata 3 giugno 2021.
  • Ms. Heard non ha subito alcuna azione ritorsiva avversa all’impiego da parte della Warner Bros. per quanto riguarda Aquaman o Aquaman 2 dovuta a presunte dichiarazioni diffamatorie da parte di Johnny Depp o Adam Waldman, come invece dichiarato nel suo controricorso.
  • Ms. Heard ha girato Aquaman 2 tra il 15 luglio 2021 e il 16 novembre 2021.
  • Qualsiasi presunto ritardo nell’esercitare l’opzione su Ms. heard per Aquaman 2 è stato dovuto a problemi creativi nel casting del ruolo di Mera, comunicati all’agente di Heard all’epoca.
  • Qualsiasi presunto ritardo nell’esercitare l’opzione non era dovuto alle dispute tra Ms. Heard e Mr. Depp, né ad alcuna delle accuse presenti in questa causa, incluse le dichiarazioni del controricorso.
  • La Warner Bros. non avrebbe pagato Ms. Heard più soldi per Aquaman 2, anche se Heard avesse avuto più tempo per tentare di rinegoziare il suo contratto.

Nonostante questo documento, Heard ha ribadito davanti alla corte la sua convinzione.

Vi ricordiamo che potete restare in contatto con la redazione di BadTaste anche su Twitch!