Matrix Resurrections: arriva il trailer, torna attivo lo storico sito What is The Matrix

Matrix
Matrix Resurrections
di Lana Wachowski
1 gennaio 2021 al cinema
Come ben notato da Hideo Kojima, in vista di Matrix Resurrections la Warner Bros. ha rilanciato lo storico sito “What is The Matrix” ridandogli una nuova veste grafica.

Si tratta del sito attivo sin dal 1998 e che ospitò campagne di marketing virale per la promozione della prima trilogia. Con il quarto capitolo all’orizzonte sembra che lo studio voglia fare leva sulla nostalgia e riproporre agli spettatori una campagna di tutto rispetto.

 

 

Intanto in giro per il mondo sono stati avvistati dei video promozionali che preannunciano l’arrivo del primo trailer tra due giorni:

 

 

 

 

 

Matrix Resurrections sarà al cinema il 22 dicembre 2021.

Nel cast troviamo Keanu Reeves (Neo), Carrie Ann-Moss (Trinity), Jada Pinkett-Smith (Niobe), Daniel Bernhardt (Agent Johnson), Lambert Wilson (Il Merovingio) e nuovi ingressi come Yahya Abdul-Mateen II, Jessica Henwick, Christina Ricci, Neil Patrick Harris, Priyanka Chopra e Jonathan Groff.

The Matrix Resurrections è stato scritto da Lana Wachowski insieme ad Aleksander Hemon e David Mitchell (autore di Cloud Atlas) ed è da lei diretto. John Toll si occupa della fotografia.

Il primo film ha compiuto 20 anni nel 2019. La trilogia ha incassato complessivamente 1.6 miliardi di dollari al box-office mondiale, di cui 592 milioni solo negli USA (ritoccati con l’inflazione sarebbero più di 900 milioni di dollari attuali). A produrre la pellicola per la Warner Bros. ancora una volta la Village Roadshow.

Potete rimanere aggiornati su Matrix Resurrections grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

BadTaste è anche su Twitch!

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.