Durante la partecipazione al Sundance Film Festival per promuovere il documentario “Devo”, il fondatore del gruppo musicale Mark Mothersbaugh ha raccontato alla stampa di esser stato quasi scritturato in Ritorno al futuro di Robert Zemeckis.

Nel documentario c’è una clip dal film in cui Marty ammira la tuta di Doc e gli chiede se è dei Devo (visto che il gruppo si esibiva con dei costumi simili a tute di contaminazione), anche se il riferimento si è perso nell’edizione italiana (“Doc, quella tuta è..co…?“).

Mothersbaugh ha allora spiegato che dopo un’esibizione al The Palace, anni e anni fa, Robert Zemeckis e Steven Spielberg si avvicinarono a lui per coinvolgerlo nella lavorazione di Ritorno al futuro e lo invitarono a un incontro. Il cantante si aspettava di essere ingaggiato per lavorare alla colonna sonora e fu molto deluso dalla proposta finale:

Ricordo che per due settimane non feci altro che pensare: “Oh, mi chiederanno di lavorare alla colonna sonora“, ma all’incontro mi dissero: “Abbiamo adorato quello che hai fatto sul palco e adoriamo come si veste la tua band. Vogliamo farti interpretare uno scienziato pazzo nel film che vogliamo girare“.

La risposta di Mothersbaugh? “Non voglio recitare nel film“. I due gli fecero notare che era stato bravissimo sul palco, ma lui ribatté che era tutta improvvisazione e che non avrebbe accettato:

Ricordo di essermene andato dalla Amblin e di aver pensato: “Non mi hanno chiesto di lavorare alla colonna sonora, non ci posso credere“.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Vi ricordiamo infine che trovate BadTaste anche su TikTok.

Fonte

Classifiche consigliate