Sono giorni frenetici per The Rock, impegnatissimo negli incontri stampa di Black Adam, il cinecomic prodotto dalla Warner e dedicato al popolare antieroe della DC Comics che qualche giorno fa è stato presentato a New York con una sontuosa World Premiere.

Ed è stato proprio a margine della premiere mondiale che, per via di alcuni leak sui quali la Warner sembra essere stata sospettosamente permissiva almeno inizialmente come vi abbiamo spiegato in questo articolo, è stato svelato il ritorno di Henry Cavill nel panni di Superman, una cosa che avviene in una scena post-crediti del kolossal con Dwayne Johnson.

A quanto pare non è stato semplice riuscire a far sì che l’attore inglese tornasse nei panni dell’Uomo d’Acciaio e non per colpe imputabili ad Henry Cavill, anzi. La colpa, stando a quanto raccontato da The Rock, è da imputare alla vecchia dirigenza della Warner.

Pur senza far nomi specifici, la star ha spiegato:

Mi sembra si tratti di qualcosa che sia al servizio non solo di Black Adam, ma dell’intero universo della Dc Comics al cinema. E, cosa ancora più importante, significa prendersi cura dei fan. È così che vuoi guidare i tuoi passi. Per cui sì: telefonate, riunioni… Ma diamine… ci sono voluti sei anni. Sei anni per riuscire a farlo. Lo ripeterò: ne abbiamo parlato per sei anni e loro continuavano a rispondere “No”. Ora quella leadership non c’è più e noi possiamo inaugurare un nuovo corso dell’universo DC.

Qua sotto, grazie a Twitter, potete trovare il video in cui l’attore ha affrontato la questione.

Black Adam sarà nelle sale italiane il 20 ottobre 2022 e sarà distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros. Pictures.

Trovate tutte le informazioni sul film nella nostra scheda!

Cosa ne pensate? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!

Classifiche consigliate