In un momento di nostalgia, Zack Snyder ha pubblicato su Twitter la prima foto scattata a Gal Gadot nei panni di Wonder Woman sul set di Batman V Superman: Dawn of Justice.

Ecco il post del regista:

Il primo giorno di Gal sul set in costume di scena a luglio 2014, scattata sul mio iPhone 6. Sapevo quando l’ho scelta nell’autunno 2013 che non era solo la mia Wonder Woman, ma una Wonder Woman per il mondo. Così fiero di come abbia interpretato questo personaggio con amore e grazia.

 

A seguire, la sinossi e le note di produzione di Batman v Superman:

Temendo le azioni incontrollate di un supereroe semidio, il potente giustiziere di Gotham City affronta il più rispettato eroe dei nostri tempi di Metropolis, mentre il mondo si divide su quale tipo di eroe abbia veramente bisogno. E con Batman e Superman in lotta tra di loro, una nuova minaccia si staglia rapidamente all’orizzonte, ponendo la razza umana nel più grande pericolo mai affrontato prima.

Diretto da Zack Snyder, il film vede anche la presenza della candidata all’Oscar Amy Adams (“American Hustle”) nei panni di Lois Lane, Jesse Eisenberg(“The Social Network”) in quelli d Lex Luthor, Diane Lane (“Unfaithful-L’amore infedele”) è Martha Kent e Laurence Fishburne (“Tina-What’s Love Got to Do with It”) nel ruolo di Perry White; gli attori premi Oscar Jeremy Irons (“Il mistero Von Bulow”) nel ruolo di Alfred, Holly Hunter (“Lezioni di piano”) in quello della Senatrice Finch; oltre a Gal Gadot nel doppio ruolo di Wonder Woman/Diana Prince.

Snyder ha diretto il film da una sceneggiatura di Chris Terrio e David S. Goyer, ispirato ai personaggi della DC Comics, compreso Batman, creato da Bob Kane con Bill Finger e Superman, creato da Jerry Siegel e Joe Shuster. Il film è prodotto da Charles Roven e Deborah Snyder, con Wesley Coller, Geoff Johns e David S. Goyer come produttori esecutivi.

Il team creativo dietro la macchina da presa di Snyder comprende il direttore della fotografia Larry Fong (“300,” “Watchmen”) e lo scenografo Patrick Tatopoulos (“300: L’alba di un impero”), e dal suo team di “L’uomo d’acciaio”, il montatore David Brenner, il costumista Michael Wilkinson, il supervisore agli effetti visivi John “DJ” DesJardin e il compositore premio Oscar Hans Zimmer (“Il Re leone”) che ha lavorato in tandem con Junkie XL (“Mad Max: Fury Road”).