Una saga come quella di Star Wars, con quarant’anni di sogni e di racconti sulle spalle, parla soprattutto al cuore degli spettatori. E non è un mistero che per milioni di spettatori – e di appassionati – l’epopea galattica immaginata da George Lucas sia più di un semplice film di intrattenimento. Da icona per eccellenza dell’universo “nerd” a compagno di crescita, da evento sociale mondiale a catalizzatore per passioni, professioni e sogni, ognuno si è ritagliato un rapporto su misura con questo fenomeno cinematografico e narrativo trovandogli un posto particolare nel cuore.

E quando c’è di mezzo il cuore è difficile osservare con lucidità ed è facile lasciarsi trasportare. Quando, poco meno di un anno fa, le prime immagini di Episodio IX hanno iniziato a circolare, nonostante il viaggio movimentato della saga negli ultimi anni, abbiamo voluto comunque sognare un finale grandioso ed epocale. E lo stesso JJ Abrams, chiamato al compito più difficile, puntava alto...