Risale a fine settembre la notizia che l’episodio di Glee successivo al Super Bowl (l’evento sportivo dell’anno negli Stati Uniti) sarebbe stato una puntata-tributo a Michael Jackson o a Bruce Springsteen.

Puntate di questo genere le abbiamo viste per Madonna, Britney Spears e Lady Gaga, e hanno tutte registrato dei record di ascolti. Giunge ora la smentita di questa voce: la puntata che andrà in onda dopo il Super Bowl non sarà un tributo a nessun artista in particolare.

Secondo alcune fonti interne allo show il Glee Club si esibirà in una reinterpretazione di “Thriller” di Michael Jackson, ma l’episodio non sarà dedicato interamente all’artista. Anzi, stando alle fonti, l’unico personaggio che la produzione aveva preso seriamente in considerazione per un episodio “dedicato” è stato Sir Elton John.

La puntata post-Super Bowl, che andrà in onda in via eccezionale domenica 6 febbraio, manterrà invece il tema dello sport e si concentrerà sul campionato di football locale e sulle regionali delle cheerleader di Sue Sylvester. Sostanzialmente si tratterà di un normale episodio di Glee, semplicemente più bello e più in “grande”; i fan dello show possono aspettarsi apparizioni dai propri personaggi preferiti: Blaine (Darren Criss) e Coach Beiste (Dot-Marie Jones).

La seconda stagione di Glee è iniziata in America il 21 settembre.
In Italia la seconda metà della prima stagione si è conclusa il 20 ottobre, e la seconda stagione andrà in onda sul FOX (canale 111 di SKY) a partire dal 2 dicembre. La serie verrà trasmessa in chiaro su Italia 1 a partire dal 10 gennaio 2011, in onda dal lunedì al venerdì alle 19.30.

Fonte: SpoilerTV