TMZ rivela, citando fonti interne alla produzione del remake di Charlie’s Angels, che un membro della troupe della serie televisiva è stato licenziato in tronco dopo aver dato una “pacca sul fondoschiena” a Minka Kelly, una delle protagoniste.

Alcuni reportage sostengono che l’uomo tenesse in mano una banconota da cento dollari e che la Kelly a sua volta abbia risposto con uno schiaffo, ma le fonti di TMZ negano la cosa, spiegando questo:

Quello che è successo, secondo le nostre fonti direttamente collegate alla produzione, è che l’uomo ha effettivamente colpito la Kelly, e fonti della ABC ci dicono che lei ha risposto “Per favore non mancare mai più di rispetto in quel modo a me o a un’altra donna”.

L’uomo è stato bandito immediatamente dal set, secondo il regolamento tolleranza zero della ABC, e successivamente licenziato.

TMZ sostiene che la Kelly non voleva che venisse licenziato, e che non è stata coinvolta nella decisione (l’uomo, sostiene la ABC, non era nuovo a questi comportamenti).

Fonte: TMZ