La puntata 1×01 di Loki ha portato con sé, oltre al ritorno di un personaggio amato, anche una serie di easter egg tutti da scoprire. Passiamoli tutti in rassegna mentre ricordiamo cosa è successo nel primo episodio della nuova serie Marvel Studios.

“I AM BURDENED WITH GLORIOUS PURPOSE” 

I gloriosi propositi di Loki ritornano, anche se in una chiave più ironica rispetto al passato. Qui il personaggio sottolinea la sua presenza alla TVA facendo un po’ lo spaccone e ripetendo questa frase che aveva pronunciato nel film Avengers. Solo che qui tutto appare più ironico, dato che la potenza di Loki è completamente disinnescata. Notare che per lui gli eventi di Avengers sono immediatamente precedenti a quelli della serie tv.

LO SKRULL E PEGGY CARTER ALLA TVA

Alla TVA, mentre Loki viene scortato dentro all’inizio, è possibile vedere come piccolo easter egg uno Skrull, cioè uno di quegli alieni mutaforma che abbiamo visto introdotti nell’MCU attraverso Captain Marvel. Li rivedremo ancora nella serie tv Secret Invasion, uno dei prossimi progetti che arriveranno su Disney+.

Per il resto, non proprio un easter egg dato che non è confermato, ma molti hanno creduto di vedere Peggy Carter in una breve scena alla TVA.

I TIME KEEPERS E IL RITORNO DEL NEXUS

Attraverso una sequenza animata vengono introdotti i Time Keepers, ossia tre figure che hanno creato la Time Variance Authority. I personaggi vengono dai fumetti, dove sono stati presentati negli anni ’70. La sequenza animata mostra anche una scena di battaglia tra due eserciti, che sembrerebbero essere quelli dei Kree e della Nova Corps. Come sappiamo da I Guardiani della Galassia, questi sono stati in guerra per un millennio. Tramite la voce narrante di Miss Minutes, viene citato ancora il Nexus, concetto che è tornato più volte nel MCU. L’ultima volta come antidepressivo in uno dei finti spot di WandaVision. Qui Nexus identifica un tipo di evento che può generare timeline alternative.

MULTIVERSE OF MADNESS

Miss Minutes dice una frase che non può essere casuale: “Ma a volte le persone come te deviano dal percorso creato dai Time-Keepers. Uscire dal tuo percorso ha creato un Nexus Event, che se lasciato incontrollato potrebbe sfociare in follia, portando a un’altra guerra multiversale. Per assicurarsi che ciò non accada, i Time-Keepers hanno creato la TVA”. In questa frase appaiono le parole multiverse e madness, riferimento al titolo del secondo film del Doctor Strange, e quindi alla minaccia che verrà affrontata lì.

D.B. COOPER

Si scopre che Loki era il misterioso D.B. Cooper, criminale realmente esistito che negli anni ’70 dirottò un volo, si fece consegnare dei soldi e poi si lanciò col paracadute svanendo nel nulla. La sua identità ad oggi rimane un mistero, ma il MCU ha dato la sua risposta.

LE GEMME DELL’INFINITO

Tornano i misteriosi e straordinari artefatti al centro degli eventi di Infinity War e Endgame, solo che qui la loro importanza è inesistente. Addirittura c’è chi li utilizza come fermacarte.

JOSTA COLA

Mobius, il personaggio interpretato da Owen Wilson, beve la Josta Cola. Si tratta di un energy drink prodotto dalla Pepsi per un breve periodo negli anni ’90.

NIGHTMARE E MEFISTO

Loki non reagisce bene al suo arrivo nella struttura, e definisce la TVA un incubo. A quel punto Mobius lo corregge, dichiarando che quello degli incubi è un altro dipartimento, a quanto pare da lui non gradito. Nightmare è un personaggio Marvel tirato in ballo dalle teorie sul possibile villain di WandaVision insieme a Mefisto. A proposito, un certo momento potrebbe farci venire in mente proprio un riferimento a Mefisto. Si tratta della scena in cui viene indicata un’opera che mostra una figura satanica. Ma gli autori della serie hanno già smentito: quello è un riferimento a Loki.

Avete notato questi easter egg nella puntata 1×01 di Loki?

La serie è ambientata dopo gli eventi di Avengers: Endgame, e segue un nuovo Loki, quello che era sfuggito agli Avengers portando con sé il Tesseract. Loki tuttavia è presto catturato dagli agenti della Time Variance Authority, un’agenzia che si occupa di sorvegliare il flusso corretto della linea temporale. Loki è accusato di aver violato la “linea temporale sacra”, ma finirà in qualche modo per collaborare con l’organizzazione in una missione.

La serie è stata creata da Michael Waldron (produttore di Rick and Morty ma anche co-sceneggiatore di Doctor Strange in the Multiverse of Madness) e tutti gli episodi sono stati diretti da Kate Herron. Nel cast della serie figurano anche Sophia Di Martino, Owen Wilson, Gugu Mbatha-Raw, Richrd E. Grant e Sasha Lane.

Trovate tutte le informazioni su Loki, la nuova serie targata Marvel Studios, nella nostra scheda.

Vi ricordiamo che ogni giovedì, a partire dalle ore 17, parleremo della nuova puntata di Loki in una live ricca di spoiler e congetture varie ed eventuali ospitata sul nostro canale Twitch!

Fonte: collider