L’undicesima stagione di The Walking Dead ha lasciato in sospeso i fan con più di un cliffhanger in attesa del debutto della seconda parte del capitolo conclusivo della storia in arrivo a febbraio 2022.

Nell’episodio la comunità di Alexandria era alle prese con un uragano che ha obbligato un gruppo guidato da Carol, Connie e Aaron a uscire per cercare di evitare danni alle mura e scongiurare un’invasione di zombie, mentre Judith e Gracie sono bloccate in uno scantinato che sta iniziando ad allagarsi e non possono uscire perché in cima alle scale, oltre la porta, ci sono dei walker. Al quartier generale dei Mietitori, invece Leah ha ucciso Pope incolpando Daryl e ora ha lanciato un attacco potenzialmente mortale contro il gruppo di Maggie che si trova nel cortile.

La showrunner Angela Kang ha analizzato l’episodio con Entertainment Weekly iniziando dalla decisione presa dal personaggio affidato a Lynn Collins:

Sentivamo che Leah era un personaggio per cui la famiglia è più importante di tutto il resto. E c’è stato un momento in cui penso abbia sperato che Daryl fosse parte di quella famiglia, ma alla fine di questo episodio si rende conto che Daryl e la famiglia che lui ha scelto hanno un piano che stanno mettendo in azione e che lui le ha mentito. Ha semplicemente ucciso una persona che fa parte del suo gruppo. Sapeva che Pope dovev a morire, ma stava sperando di poter risparmiare tutti gli altri. Semplicemente prende una decisione. Daryl farà qualsiasi cosa di cui ha bisogno per aiutare la propria famiglia e lei farà lo stesso.

La produttrice e sceneggiatrice ha quindi sottolineato che tra i due personaggi c’è sempre stato un elemento negativo, la loro relazione non è mai stata del tutto solida e c’è un elemento onorevole nelle scelte e nel comportamento di Leah, che a un certo punto spera che la situazione con Daryl avesse un epilogo diverso.
La donna gli dà comunque una possibilità di sopravvivere, pur sostenendo il proprio gruppo. Angela ha ribadito:

Penso che Leah, nel suo modo danneggiato, tenga ancora a Daryl. Ci sono delle emozioni anche se si tratta di qualcosa che è passato ed è terminato. Entrambi i personaggi hanno visto una versione di una persona a cui hanno voluto bene e pensavano fosse buona. Non penso sia in una situazione in cui pensi ‘Lo ucciderò’. Capisce l’onore che anima la sua intenzione, semplicemente non può non agire per sostenere il suo gruppo.

L’attacco dei Mietitori al termine della puntata è ispirato a un’arma antica coreana chiamata hwacha, individuata dopo un lavoro di ricerca degli autori che stavano cercando qualcosa che fosse possibile costruire anche in una realtà post-apocalittica, attingendo quindi a creazioni vecchie di secoli, ma comunque in grado di causare molti danni. L’idea iniziale degli autori era che Maggie (Lauren Cohan), nel libro che le è stato consegnato da Georgie (Jayne Atkinson), avesse i piani per costruire una società, come le istruzioni per far funzionare un mulino, ma anche dettagli riguardanti le armi. Gli sceneggiatori hanno però pensato successivamente che i Mietitori avevano un background militare, quindi fossero in grado di pensare in modo autonomo a una potenziale arma in grado di causare molta distruzione.

La showrunner ha inoltre spiegato che l’uragano che ha colpito Alexandria è lo stesso affrontato dal gruppo di Negan e Maggie quando sono stati costretti a nascondersi nei tunnel, ma la sua intensità sta crescendo mentre si sposta, come accade nella vita reale.

Nell’episodio si mostra poi Judith mentre cerca di comportarsi da adulta per aiutare chi è più giovane di lei, tuttavia è ancora una ragazzina, e cerca di essere forte anche se dentro di sé prova timori e paure come tutti gli altri.

Angela Kang ha anticipato parlando del ritorno dello show sugli schermi:

Penso si possa dire che ci sarà un’epica partenza con delle cose davvero importanti e cool, e anche molti elementi emozionanti. La seconda parte dell’undicesima stagione avrà un’atmosfera molto diversa dalla prima, come spesso accade nella nostra serie. Abbiamo la tendenza a cambiare un po’ di elementi in ogni blocco di episodi. Inizieremo ad ampliare un po’ il nostro mondo e a incontrare alcune persone nuove, mostrando come sta andando la situazione per tutti i personaggi. E ci sarà un’atmosfera thriller davvero divertente che ci ha divertito mentre scrivevamo.

Nella seconda parte della stagione si potrà conoscere Pamela Milton (Laila Robins) e scoprire qualche dettaglio in più sul Commonwealth, facendo inoltre la conoscenza di molti nuovi personaggi.

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Che cosa pensate accadrà nell’undicesima stagione di The Walking Dead dopo i cliffhanger proposti nell’ottavo episodio? Lasciate un commento!

Fonte: EW