David Duchovny ha parlato della possibilità di riprendere il ruolo di Fox Mulder nel prossimo reboot di X-Files.

L’attore, intervistato da The Hollywood Reporter, è tornato a parlare del ruolo che gli ha regalato la popolarità internazionale.
Duchovny, che era tornato nel revival che si è concluso sei anni fa, ha spiegato:

Non mi sveglio chiedendomi: ‘Dove è lo stock di X-Files oggi?’. Ma amo quello show. Non so in che situazione sarebbe il mio personaggio alla mia età. Penso sia una domanda interessante.

L’interprete dell’agente dell’FBI ha quindi aggiunto:

Quello show può parlare del presente come lo ha fatto negli anni ’90. Dipende semplicemente da Chris Carter o dagli altri autori. Penso sempre ‘Ehi, vediamo’.

Il reboot è attualmente in fase di sviluppo con l’impegno di Ryan Coogler e Carter, creatore dello show cult, ha dato la sua approvazione al potenziale progetto. In precedenza si è parlato più volte del potenziale coinvolgimento di Gillian Anderson che, dopo aver ribadito più volte di aver chiuso con il personaggio di Scully, non ha recentemente escluso del tutto una sua apparizione nel caso in cui si annunciasse la produzione della nuova serie.

Che ne pensate? Sperate che David Duchovny riprenda il ruolo di Mulder nel reboot di X-Files?

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Vi ricordiamo infine che trovate BadTaste anche su TikTok.

Fonte: The Hollywood Reporter