La puntata si apre con un tecnico di laboratorio intento a “cucinare” prodotti chimici. La mente, ovviamente, va subito alla produzione di metanfetamina, ma a Better Call Saul e ai suoi autori piace giocare con le aspettative del pubblico e subito dopo scopriamo che stiamo assistendo alla creazione di un blocco trasparente in cui viene racchiuso un regolo calcolatore e sul quale viene incisa la frase in tedesco “Con affetto… i tuoi ragazzi”.

“È un gioco di attesa”

Lo dice Mike Ehrmantraut a Gus Fring nel suo nascondiglio, dove continuano ad aspettare l’arrivo di Lalo Salamanca. In un certo senso, l’attesa è il tema di questo episodio: vivere ai margini della legge non è un gioco da ragazzi e le sorprese, belle o brutte che siano, sono sempre dietro l’angolo. Questa situazione non sembra adatta a Fring, che mentre Mike gli parla continua a pulire ossessivamente le piastrelle della doccia con uno spazzolino da denti. In precedenza, lo abbiamo visto al ristorante Los Pollos Hermanos, inca...