Grey’s Anatomy: 8 motivi per cui Meredith Grey è insopportabile

8 motivi per cui Meredith Grey è insopportabile
Grey's Anatomy
ideata da Shonda Rhimes
ABC
In onda dal 6 settembre 2005 su FOX Life.

Meredith Grey (Ellen Pompeo) è un personaggio complesso e pieno di sfaccettature, nessuno potrebbe arrivare a ottenere 19 stagioni senza avere un certo spessore ed è indubbio che la protagonista di Grey’s Anatomy sia una professionista di talento e in generale un buon modello televisivo.

Ma nonostante le sue molte tragedie, che certamente non l’hanno resa più tenera nel tempo e che in parte servono a giustificarne alcuni comportamenti, il personaggio di Meredith Grey, negli anni, è diventato sempre più difficile da amare. Ecco alcuni motivi per cui davvero non ci pace.

MEREDITH GREY HA SEMPRE RAGIONE

È difficile, se non impossibile, relazionarsi con un personaggio che viene rappresentato come se avesse sempre ragione su tutto. Se nelle prime stagioni della serie Meredith Grey era una persona fallibile che, sia professionalmente che personalmente, poteva compiere dei passi falsi, nelle ultime è diventata sempre più arrogante, come se ogni sua scelta o decisione fosse sempre e immancabilmente corretta, anche quando questo la porta a infrangere la legge pur con le migliori intenzioni. Non per nulla nella serie si è cominciato a mettere in discussione come la sua mancanza di umiltà la stesse facendo assomigliare sempre di più alla madre Ellis Grey, che seppure fosse un eccellente medico, umanamente lasciava piuttosto a desiderare.

Meredith Grey

MEREDITH GREY È TROPPO CHIUSA

Più e più volte Meredith ha dimostrato di non essere una persona aperta nei confronti degli altri, con difficoltà ad accettare qualsiasi cosa che odori anche solo da lontano di novità. Difficilmente il personaggio, negli anni, ha legato istintivamente con i nuovi colleghi che si sono dati il cambio al Grey Sloan Memorial, dimostrando di aver bisogno di molto tempo per avvicinarsi a persone nuove di cui tende istintivamente a non fidarsi, se non proprio a trattare male, come nel caso di April. Il discorso vale anche per le sorelle Lexie e Maggie. Sebbene non sia esattamente da tutti scoprire negli anni di avere ben 2 sorelle di cui non si conosceva l’esistenza, in entrambi i casi, l’atteggiamento di Meredith è stato piuttosto respingente, se non a volte proprio cattivo, in particolare con Lexie, che l’ha invece sempre ammirata ed ha guardato a lei come ad un esempio da seguire.

MEREDITH GREY È POSSESSIVA

Sebbene impieghi parecchio tempo a legare con le persone, una volta fatto tende a diventare eccessivamente possessiva e a non avere limiti, un esempio è la sua relazione con Alex, oltre a quella con Cristina. Dopo l’uscita di scena di quest’ultima, la sua amica del cuore, Meredith finisce per appoggiarsi molto ad Alex, con il quale, all’origine della serie, aveva invece avuto un pessimo rapporto, ma non mostra particolare rispetto per le scelte del suo amico, soprattutto quando si parla della sua relazione con Jo, che tratta spesso come se non esistesse, arrivando persino ad invadere la loro privacy in maniera davvero maleducata.

MEREDITH GREY NON RIESCE AD AMMETTERE IL PROPRIO DOLORE

Sebbene questo non sia esattamente un difetto, piuttosto una mancanza, la tendenza di Meredith a chiudersi in se stessa l’ha portata a non elaborare in maniera molto sana la tragica perdita di Derek, tanto che nella 12^ stagione finirà per andare a letto con un collega (qualcuno ricorda per caso l’affascinante Dottor Thorpe?) in un classico tentativo di chiodo schiaccia chiodo, che la condurrà ad avere quasi un esaurimento nervoso, il tutto pur di non ammettere di sentire ancora la mancanza del marito.

Meredith Grey Grey's Anatomy

MEREDITH GREY È CUPA

Nonostante il tentativo degli autori di farla passare come un personaggio allegro, che ama la vita, per la maggior parte del tempo Meredith Grey è una rimuginatrice che si crogiola nei suoi pensieri più oscuri e tende ad essere molto negativa. Sia negli aspetti più frivoli che seri della sua vita, la protagonista di Grey’s Anatomy spicca per il modo piuttosto oscuro con cui affronta ogni cosa, tanto da imbottigliare a tal punto i propri sentimenti da tentare persino un suicidio, che avrà peraltro molte difficoltà a vedere per quello che davvero era.

MEREDITH GREY NON EVOLVE

19 anni dovrebbero essere sufficienti per mostrare un po’ di crescita emotiva in un personaggio e nonostante abbia le sue ragioni per essere come è, un’infanzia difficile e la morte dell’amore della sua vita, Meredith non mostra grande crescita emotiva e ha invece una tendenza a chiudersi maggiormente in se stessa e regredire, come se tutti intorno a sé dovessero adattarsi obbligatoriamente ai suoi umori, piuttosto che cercare di raggiungerli a metà strada.

ONESTA VS. IPERCRITICA

La differenza tra l’essere onesti e ipercritici è davvero sottile, a causa del fatto che Meredith tende a essere spesso troppo arrogante, è facile vedere quanto sia a volte eccessivamente severa con i colleghi e le persone che la circondano, a cui difficilmente dà il beneficio del dubbio che a lei è invece concesso. La sua relazione con Richard è un esempio di quanto severa e tranchant Meredith Grey possa essere nei suoi giudizi, anche quando il rapporto che la lega alla persona che ha di fronte è solido e duraturo come quello con l’unica vera figura paterna che abbia mai avuto.

meredith-grey grey's anatomy

MEREDITH GREY NON È ATTENTA AI SENTIMENTI DEGLI ALTRI

Che sia per omissione volontaria o perché proprio non si rende conto di alcune cose, Meredith non sembra essere molto attenta alle esigenze del suo prossimo. Nelle prime stagioni della serie, per esempio, nonostante lui sia completamente perso per lei e lei sia sentimentalmente del tutto indifferente, Meredith finirà per andare a letto con George pur non provando per lui che sentimenti di amicizia e più avanti, quando la sorella Maggie le dirà di essere innamorata di Riggs, convinta di essere ricambiata, lei non le parlerà della loro storia né le confesserà che sono stati a letto insieme e sono anche piuttosto presi l’uno dall’altra.

MEREDITH GREY NON HA PERMESSO A NESSUNO DI DIRE ADDIO A DEREK

Le circostanze della morte di Derek sono davvero tristi e per molti versi Meredith viene costretta a prendere una decisione quasi impossibile, non stupisce quindi che non sia del tutto razionale di fronte alla morte del marito. Ciò detto, come medico, e come membro di una famiglia lei più di ogni altro avrebbe dovuto conoscere l’importanza di poter dire addio ad una persona che si ama, al fine di elaborarne la perdita, soprattutto in circostanze così complicate ed in una tragedia tanto improvvisa. Tuttavia Meredith fa della morte di Derek un affare personale e privato, impedendo a chiunque di dirgli addio come lei invece riuscirà a fare prima di decidere di staccare la spina e lasciarlo andare. Per quanto il suo dolore sia comprensibile, una parte di noi non riesce a non pensare come anche questa scelta dipenda in parte dalla sua natura un po’ egocentrica.

La 19^ stagione di Grey’s Anatomy andrà in onda negli Stati Uniti a partire dal 6 ottobre sulla ABC. In Italia va in onda su Disney+.

Trovate tutte le notizie e le recensioni della serie nella nostra scheda.

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.