The Mandalorian 3: scopriamo il trailer nel dettaglio

the mandalorian 3 grogu
The Mandalorian
ideata da Jon Favreau
Disney+
Disponibile dal 24/03/2020 su Disney+

Non che ci fossero grossi dubbi al riguardo, ma l’attesa per il ritorno sugli schermi di Disney+ di The Mandalorian tiene sulle spine spettatori e appassionati di tutto il mondo: basti dire che il lancio del trailer della Stagione 3, in arrivo il 1° marzo, ha sbaragliato ogni record di visualizzazioni. Complici, oltre all’affetto e al posto che i suoi personaggi hanno saputo conquistarsi nel cuore degli spettatori, anche il fatto che le vicende della stagione passata e le sue addenda in The Book of Boba Fett avevano lasciato varie questioni in sospeso che reclamavano una continuazione.

Il trailer in questione conferma la prosecuzione di quelle storie, mescolate a molti altri elementi inediti e inaspettati, e promette il genere di azione e sense of wonder a cui le stagioni passate ci hanno abituati. Andiamo a esaminarlo in maggior dettaglio!

the mandalorian 3 nuova nave

Din Djarin, Grogu e la nuova nave

Il trailer inizia con quello che è sia un utile ‘riassunto delle puntate precedenti’ che una vera e propria dichiarazione di intenti. Din Jarin proclama: “La nostra gente è dispersa, come stelle nella galassia, Cosa siamo? Per cosa ci battiamo?” Sullo schermo scorrono le immagini di numerosi Mandaloriani con le loro armature personalizzate che iniziano a radunarsi. Fin dall’inizio, appare evidente che in questa stagione la storia personale di Mando inizierà a intrecciarsi più frequentemente con quella del suo popolo. Molte sono le questioni che le due stagioni passate hanno messo sul piatto riguardo al destino del pianeta Mandalore e sui suoi futuri, presenti e passati regnanti, dalla spada oscura al coinvolgimento di Bo-Katan Kryze, il personaggio interpretato da Katee Sackhoff che abbiamo già visto incrociare la strada di Din nella stagione 2.

Dopo il tradizionale Logo Lucasfilm d’apertura, tornano in scena i due imprescindibili protagonisti della serie: Din Djarin e Grogu. Chi si fosse perso le vicende di The Book of Boba Fett avrà bisogno di un rapido aggiornamento. I due sono di nuovo insieme dopo che il piccolo, messo di fronte a una scelta dal Maestro Jedi Luke Skywalker, ha preferito tornare dal Mandaloriano anziché rimanere ad apprendere le vie della Forza. Nel corso di quelle vicende, Mando ha anche acquisito una nuova nave, un astrocaccia Naboo N-1 modificato, per sostituire la Razor Crest, distrutta dalle forze Imperiali di Moff Gideon nel corso della stagione 2. Ora li vediamo entrambi a bordo del nuovo mezzo, mentre la voce di Din Djarin continua a raccontare:

“Essere un Mandaloriano non è solo imparare a combattere… Devi anche saper navigare nella galassia. In questo modo non ti perderai mai.”

the mandalorian 3 greef karga

Amici, Alleati e Nemici Ritornano

A proposito di ritorni, ecco i due mettere di nuovo piede su Nevarro, il pianeta da cui ha preso il via tutta la vicenda e che ha funto da scenario per molti dei momenti cruciali della storia. Ad accogliere Din e Grogu c’è l’amico e vecchio datore di lavoro Greef Karga, sempre interpretato da Carl Weathers. Dalle scene che possiamo intravedere pare che la vita su Nevarro sia ora tranquilla e prosperosa. C’è spazio anche per una comparsata di una “bestiaccia” ben nota, una scimmia-lucertola kowakiana, il cui esemplare più famoso, Salacious Crumb, fungeva da ‘giullare’ di Jabba the Hutt in Episodio VI.

Una rapida scena di transizione a bordo del caccia, stavolta sotto quella che sembra una tempesta o una pioggia scrosciante, e la scena passa a un altro personaggio ricorrente, l’Armaiola. A lei Djarin confessa quella che sarà un’altra trama portante della stagione a venire: Sto andando su Mandalore. Così forse mi perdoneranno per le mie trasgressioni.

Tra i personaggi ricorrenti non poteva mancare Peli Motto, la divertente meccanica che lavora agli hangar d’attracco di Mos Eisley, su Tatooine, che saluta la partenza dei due protagonisti con un classico “Che la Forza sia con voi!” Intravediamo a bordo del caccia di Mando un’altra vecchia conoscenza, il droide R5-D4, che ha fatto molta strada dai tempi in cui un motivatore guasto gli impedì di essere acquistato da Luke Skwyalker e Owen Lars tra i droidi in vendita dei Jawas nello Star Wars originale!

the mandalorian 3

Forze Oscure e Spettri del Passato

Ma non sono solo amici e alleati a tornare. Intravediamo il Dottor Phershing, il responsabile dei sinistri esperimenti su Grogu per conto di Moff Gideon, aggirarsi su uno speeder in uno scenario che sembra quello di Coruscant. Anche se il trailer non ce lo mostra, sappiamo che il personaggio di Giancarlo Esposito e destinato a tornare anche in questa stagione e che, per usare le parole del suo attore, “risorgerà come una fenice dalle ceneri”. L’ultima volta che lo abbiamo visto, Gideon era stato catturato dalle forze della Repubblica dopo l’assalto di Din e i suoi compagni alla sua nave.

Che i resti dell’Impero non stiano a guardare è confermato dalle parole di Carson Teva, l’ufficiale della Nuova Repubblica che Din ha già incontrato negli episodi passati, e che lo avverte: Sta succedendo qualcosa di pericoloso. E quando tu potrai finalmente intervenire… sarà troppo tardi.

Segue l’enigmatica scena di Mando che recupera dalla sabbia un vecchio elmo consunto e corroso. Forse la sua missione di redenzione su Mandalore lo porterà anche a fare luce sugli eventi del passato? Aleggia sulla storia del pianeta la “Notte delle Mille Lacrime”, quella in cui i Mandaloriani persero la loro indipendenza per mano dell’Impero. Forse scopriremo qualcosa di più al riguardo.

Arriva infine anche una delle scene più discusse del trailer: quella in cui un gruppo di Cavalieri Jedi fronteggia qualcosa che sta per farsi avanti da una porta che sembra un interno del Tempio Jedi di Coruscant. L’ipotesi più quotata è quella secondo cui avremo altri flashback in cui scopriremo come e perché Grogu si è salvato dai tragici eventi dell’ordine 66, anche se ovviamente tutte le opzioni sono sul piatto.

Prima di passare alle scene finali c’è tempo per un ultimo, mirabolante inseguimento aereo che vede il caccia di Din e Grogu inseguito da numerosi caccia Imperiali, tra cui spiccano gli agili intercettori TIE. Tieniti, piccolo, raccomanda Mando al suo protetto, che per l’occasione lo ha raggiunto nell’abitacolo principale.

the mandalorian babu frik

“Questa è la Via.”

Seguono infine, in rapida successione: l’insolita ambientazione di una taverna che sembra popolata esclusivamente da droidi (collegata forse all’imminente ‘cameo’ che sta per fare capolino) e il lancio aereo di una squadra di Mandaloriani che sbarca a terra e si accinge a dare battaglia. La ‘guest star’ che fa capolino nelle ultime scene è il piccolo alieno Babu Frik¸ il riparatore di droidi che ha messo le mani sulla memoria di C-3PO in Star Wars Episodio IX!

Il trailer si chiude con l’assalto di un colossale mostro che vorrebbe spazzare via i nostri protagonisti, ma che un secondo dopo vola via fuori da una caverna, respinto dal piccolo Grogu che inizia a usare i suoi poteri in modo più attivo ed efficace. La carrellata non può non concludersi con il proverbiale Questa è la via, seguito dalla data di lancio del 1° marzo sugli schermi di Disney +, per una rimpatriata che non mancherà di entusiasmare, divertire e appassionare con azione e colpi di scena in abbondanza.

L’appuntamento è fissato!

Trovate tutte le notizie su The Mandalorian nella nostra scheda.

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.