Guida a Obi-Wan Kenobi nell’universo Star Wars Legends

obi-wan kenobi
Obi-Wan Kenobi
ideata da Deborah Chow
Disney+
Disponibile su Disney+ dal 25 maggio 2022
Legends: croce e delizia di lettori, spettatori e appassionati dell’universo di Star Wars. Il vecchio Universo Espanso, che abbracciava romanzi, fumetti giochi e altri prodotti ancillari prima dell’acquisizione della Lucasfilm da parte della Disney, aveva accumulato storie di ogni genere su protagonisti e comprimari della saga. Nonostante la qualità e la coerenza di quelle storie fosse altalenante, molti ricordano le produzioni dell’universo Legends con affetto, non fosse altro che per il fatto che spesso aprivano nuove finestre sul passato o sul carattere del proprio personaggio preferito in un’epoca in cui l’offerta di prodotti “stellari” non era generosa come al giorno d’oggi.

Obi-Wan Kenobi non fa eccezione: diverse produzioni hanno voluto esplorare e approfondire quella che per molti è la figura del Cavaliere Jedi per antonomasia, e dato che le produzioni Legends sono state spesso e volentieri fonte di ispirazione e di materiale a cui attingere per le storie del nuovo canone, chi può dire che qualche frammento dell’universo “perduto” non si faccia strada fino all’imminente serie televisiva targata Disney + che arriverà sui nostri schermi il 27 maggio venturo? Ecco una guida alle produzioni Legends incentrate sul “vecchio Ben”, da recuperare e da gustare in attesa del suo esordio sul piccolo schermo.

Star Wars #24: Ben Kenobi Fights Alone!

Il primissimo ciclo di storie a fumetti Marvel, realizzato alla fine degli anni 70 parallelamente alla trilogia originale, azzarda un primo tuffo nel passato del vecchio Kenobi in forma di una storia autoconclusiva raccontata da Leia agli altri Ribelli che parla di Obi-Wan. Il lungo flashback ce lo mostra ai tempi della Repubblica, anche se con un look poco ringiovanito e molto simile a quello di Alec Guinness, in una breve avventura in cui deve salvare i passeggeri di un incrociatore dai ripetuti attacchi di una flottiglia pirata. Come molte avventure dell’epoca, la storia è molto semplice e lineare, anche a causa del fatto che ogni tentativo di sondare il passato dei personaggi o della stessa galassia era spesso ostracizzato dalla Lucasfilm stessa. Spicca però un elemento degno di nota, vale a dire l’uso dell’acume e delle doti investigative del (più) giovane Obi-Wan, un tratto secondario ma intrigante che caratterizzerà il personaggio anche in molte sue future apparizioni canoniche.

star wars 24

Kenobi, di John Jacskon Miller

Questo romanzo interamente incentrato su Obi-Wan, pubblicato nel 2013, è una vera e propria monografia dedicata al personaggio ed esplora in dettaglio i primi anni di esilio del Cavaliere Jedi su Tatooine. È lecito ipotizzare che, se non negli eventi, almeno nei temi e nelle atmosfere, la ventura serie televisiva recuperi diversi elementi di quello che viene narrato nelle pagine di Kenobi: la difficoltà iniziale di adattarsi alla vita nel deserto, gli incubi e il rammarico per la tragedia vissuta in occasione della caduta di Anakin e il lento, graduale coinvolgimento nelle vicende degli abitanti locali, che gli permetteranno di tornare a essere, anche se in forma diversa, un protettore e un guardiano silenzioso ma vigile non solo di Luke Skywalker, ma anche delle comunità locali.

Jedi Apprentice & Jedi Quest

Questi due cicli di racconti per ragazzi, pubblicati tra il 1999 e il 2002, narrano quasi specularmente le vicende dell’apprendistato di Obi-Wan sotto Qui-Gon Jinn e quelle dell’apprendistato di Anakin Skywalker sotto lo stesso Obi-Wan. Due facce della stessa medaglia generose di dettagli e di approfondimenti sulla figura di Obi-Wan come apprendista e come maestro. Nel primo ciclo scopriamo come i metodi poco ortodossi di Qui-Gon suscitino da un lato l’ammirazione del ragazzo, ma dall’altro lo spingano a voler aderire a una visione più ‘regolare’ della Forza. Nel secondo le parti si invertono, e Obi-Wan, maestro scrupoloso e ligio ai dettami dell’ordine, scopre di doversi sforzare per addestrare con successo un discepolo che, oltre a essere refrattario alla disciplina più rigida, costituisce un’eccezione a tutto ciò che c’è di ‘regolare’. Tasselli marginali nella storia del personaggio, ma caratteri dei protagonisti ben tratteggiati e approfonditi.

star wars obsessionThe Clone Wars Gambit: Stealth & Siege

Questa bilogia di romanzi, ambientata nel pieno delle Guerre dei Cloni, è interessante soprattutto perché mette in relazione Obi-Wan con molti altri grandi protagonisti dell’epoca, come per esempio Bail Organa, Ashoka e il Capitano Rex, sviluppando interazioni, alleanze e contrasti tra le varie figure con spazi e complessità che la relativa serie animata non sempre può concedersi. La missione affidata a Obi-Wan e Anakin, quella di sventare l’uso di un’arma batteriologica particolarmente letale sviluppata dai Separatisti, fa un ottimo lavoro nell’illustrare le dinamiche e la sintonia sviluppate tra maestro e apprendista nella fase più tarda del loro rapporto, cosa che renderà naturalmente più dolorosa la caduta incombente.

Star Wars: Obsession

Chiudiamo la carrellata con la particolarissima serie a fumetti Obsession, miniserie pubblicata da Dark Horse nel 2005 che ruota attorno a un’altra figura di spicco della tarda epoca Repubblicana, quella di Asajj Ventress, assassina e potenziale discepola del Conte Dooku assetata di potere ma mai ascesa al rango di Sith vera e propria, e anzi spesso vittima o pedina bistrattata nei piani dei sue Sith titolari. Data per morta molte volte nel corso della guerra, Asajj sembra essere uscita di scena una volta per tutte all’inizio della storia. Solo un Jedi non crede alla sua effettiva dipartita, e inizia a indagare ossessivamente sulla sua uscita di scena, a costo di suscitare le perplessità degli altri Cavalieri e del Consiglio: il nostro Obi-Wan, naturalmente! Storia particolare in cui va in scena una vera e propria inversione dei ruoli, in cui Anakin è la voce della ragione e cerca di tenere a bada le intemperanze del maestro, e Obi-Wan è un Jedi tormentato e poco stabile, ossessionato dal pensiero di saldare i conti con la sua vecchia nemesi. Un uso inconsueto di un personaggio che è noto per non vacillare mai, ma che ce lo mostra in una luce più umana e vicina, forse non lontana dall’Obi-Wan in piena crisi che conosceremo all’inizio della sua avventura televisiva.

Trovate tutte le informazioni su Obi-Wan Kenobi nella scheda della serie.

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.