Dal suo lancio nel 2018, L’Epic Games Store è cresciuto nell’offerta e nei servizi. Ci sono oltre 160 milioni di utenti, di cui 59 milioni attivi ma, nonostante questo lo store non si è ancora rivelato un profitto per Epic.

 

 

Nei report dei Depositi di Tribunale, pubblicati anche su ResetEra, viene riportato che Epic Games ha perso oltre 450 milioni di dollari con il negozio, 181 milioni nel 2019, e 273 milioni nel 2020. Le proiezioni attuali prevedono una perdita di 273 milioni di dollari anche per il 2021.

Come spesso accade per i nuovi concorrenti di mercato, queste perdite sono causate dai numerosi investimenti fatti dalla stessa Epic. Il profitto, stando all’azienda dovrebbe cominciare a inizio 2023.
Vi ricordiamo che sulle vendite dei giochi, Epic prende circa una quota del 12% diversamente dai competitor che hanno una quota del 30% sui profitti. La quota del 12% dovrebbe però bastare a coprire i costi del negozio digitale.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

 

 

Curiosamente, nonostante questi risultati, Epic aveva annunciato che quest’anno lo store avrà più esclusive dei passati due anni.

Vi ricordiamo che ultimamente, al catalogo dell’Epic Games Store sono stati aggiunti tutti i capitoli di Kingdom Hearts e Oddworld SoulStorm.

 

Fonte: Gamingbolt