Un nuovo weekend da record per Star Wars – il Risveglio della Forza. Il film di J.J. Abrams ha infatti chiuso il weekend di capodanno con 88.3 milioni di dollari: il più alto terzo weekend della storia del cinema. Complessivamente negli USA la pellicola ha raggiunto i 740.3 milioni di dollari: è il film che più velocemente ha raggiunto i 700 milioni di dollari (16 giorni contro i 72 giorni che ci mise Avatar), e domani o dopodomani batterà Avatar diventando il maggiore incasso della storia del cinema negli Stati Uniti.

Nei territori internazionali Star Wars aggiunge altri 96.3 milioni di dollari e sale così a 770.5 milioni di dollari, per un totale di 1.51 miliardi di dollari: è il sesto maggiore incasso della storia del cinema fuori dagli USA, e domani salirà al quarto posto battendo Fast & Furious 7 (1.515 miliardi) e The Avengers (1.519 miliardi).

Tra gli altri risultati del weekend, il film è salito al secondo posto negli incassi di sempre del circuito IMAX con 152 milioni di dollari.

Questa la classifica degli incassi internazionali ad oggi:

  • UK $145.0M
  • Germania $81.4M
  • Francia $67.1M
  • Giappone $52.9M
  • Australia $50.7M
  • Spagna $27.4M
  • Italia $24.9M
  • Messico $24.5M
  • Corea del Sud $23.1M
  • Russia $22.9M
  • Brasile $21.2M
  • Altro $229.4M
  • Totale $770.5M

Seconda posizione al box-office americano per Daddy’s Home, che incassa 29 milioni di dollari, ben sopra le aspettative: il calo rispetto a una settimana fa è solo del 25%. Perfetto esempio di controprogrammazione natalizia, la commedia ha raccolto 93.6 milioni di dollari in soli dieci giorni.

Terza posizione per The Hateful Eight, con 16.2 milioni di dollari, per un totale di 29.6 milioni di dollari. Il film sta andando peggio del previsto al botteghino nordamericano, incassando poco meno della metà dei 30 milioni raccolti da Django Unchained nel primo weekend di ampia distribuzione.

Quarta posizione per Sisters, che incassa 12.6 milioni di dollari e sale a 67.4 milioni in 17 giorni, mentre al quinto posto troviamo Alvin Superstar 4, con 11.8 milioni e un totale di 61.7 milioni.

Al sesto posto Joy incassa 10.4 milioni di dollari, con un totale di 38.7 milioni in dieci giorni. Ottima tenuta, al settimo posto, per La Grande Scommessa: il film raccoglie altri 9 milioni di dollari perdendo solo il 15%, e sale a 33 milioni complessivi.

Ottavo posto per Concussion, con 8 milioni e un totale di 25.3 milioni di dollari, e nono posto per Point Break, che incassa 6.8 milioni e sale a 22.4 milioni complessivi.

Chiude la classifica Hunger Games: il Canto della Rivolta – Parte 2, con 4.6 milioni di dollari e un totale di 274 milioni.